OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CHI STA AL POTERE PRENDE I GERMI DEL POTERE ( Massimo Giletti )

QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


martedì 28 luglio 2020


LE FRISELLE A MODO MIO





INGREDIENTI: SEI FRISELLE INTEGRALI – POMODORINI CILIEGINI O PICCADILLY:250 GR. – CETRIOLO:UNO NON MOLTO GRANDE – PEPERONI ARROSTITI: 100 GR. – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO ABBONDANTE – SALE ED ORIGANO: QB.

TEMPO 30 MIN – DIFFICOLTA’ – FACILISSIMA – DOSI PER 5 PERSONE

Le friselle sono ciambelle di pane biscottate tipiche del sud Italia, ...  in particolare della Puglia.
Ricordo che durante la mia spensierata giovinezza a Foggia vi era nella estrema periferia della città una trattoria di campagna il cui menù era rappresentato da friselle al pomodoro e peperoni arrostiti, null’altro. Ovviamente con birra o vino bianco freschissimo e stelle sulla nostra testa !
Io le ho preparate in questo modo. Ho passato sotto l’acqua corrente le friselle bagnandole per bene ma per qualche secondo. Le ho poi messe su un piatto largo e le ho condite con un pizzico di sale, uno di origano ed infine un giro di olio evo.
In frullatore ho messo dei pomodorini ciliegini o piccadilly e li ho frullati molto velocemente evitando che diventassero….liquidi. Li ho conditi  con sale ,origano ed olio evo e li ho distesi sulle friselle sulle quali ho fatto scendere un filo di olio evo. Ho pelato un piccolo cetriolo e ridotto in piccoli cubetti, messi un una ciotola e conditi con sale e origano.Ho messo sulle friselle questim dadini.
Avevo in casa dei peperoni arrostiti e già conditi con prezzemolo, aglietto ed olio. Ho frullato brevemente i peperoni e li ho distesi su altre friselle irrorandoli con un po’ di olio in cui erano conservati.Nella foto le friselle con i cetrioli sono quelle al pomodoro, le altre sono quelle con i peperoni.
Le friselle devono un po’ riposare e dopo circa un’ora saranno pronte da mangiare. Risulteranno croccanti se avranno inglobato poca acqua all’inizio. E’ una preparazione estiva molto gustosa.

Nessun commento:

Posta un commento