OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

venerdì 28 settembre 2018

MINESTRA DI CICORIA CATALOGNA CON POMODORO E SALSICCIA

INGREDIENTI: CICORIA CATALOGNA: 1,5 KGR. - CIPOLLA: UNA MEDIA  - SALSICCIA FINE DI SUINO: 250 GR. - POMODORI PELATI IN SCATOLA: 400 GR. - AGLIO:UNO SPICCHIO - FETTE DI PANE CASERECCIO: UNA PER OGNI COMMENSALE - PEPERONCINO PICCANTE FRESCO: UNO - OLIO EVO: MEZZO  BICCHIERE DA VINO.- FORMAGGIO GRANA O PARMIGIANO:  100 GR.

TEMPO: 90 MINUTI - DIFFICOLTA': FACILE - DOSI PER QUATTRO PERSONE

Eliminare dieci centimetri di base dalle piante della catalogna e mettere a bagno in acqua fredda le foglie per eliminare eventuali  residui di terra ed altro sporco. Porre a fuoco una pentola di acqua opportunamente salata ed al bollore immergere la catalogna cuocendo a fuoco moderato fin quando non risulti abbastanza tenera.
In una casseruola versare l'olio, la cipolla affettata, l'aglio ed il peperoncino lasciando soffriggere il tutto delicatamente. Dopo una decina di minuti aggiungere la salsiccia in pezzetti lunghi sette o otto centimetri e lasciar cuocere ancora per una decina di minuti rimestando spesso.Aggiungere infine i pelati schiacciandoli con i rebbi di una forchetta. Cuocere per altri dieci minuti dopo di che aggiungere la catalogna a questo punto già scolata. Suggerisco di separarla aiutandosi con un coltello in pezzi non troppo lunghi. Aggiungere tanta acqua tiepida fino a superare di un paio di centimetri la cicoria. La preparazione deve risultare abbastanza brodosa dato che il liquido di cottura serve per la composizione del piatto.
Quando la minestra sarà pronta versarvi sopra un'abbondante presa di formaggio.
In un piatto fondo deporre una fetta di pane raffermo o appena abbrustolito, aggiungere la verdura con la salsiccia in bella vista, un pò di brodo ed infine altro formaggio grana o parmigiano come detto.

lunedì 24 settembre 2018


LESSO IN AGRODOLCE

INGREDIENTI: CARNE LESSA: 500 GR . – CIPOLLA: UNA MEDIA – PINOLI: UN CUCCHIAIO – CONCENTRATO DI POMODORO: UN CUCCHIAINO COLMO – OLIO: UN QUARTO DI BICCHIERE DA VINO – ACETO DI VINO: QUATTRO CUCCHIAI – SALE E PEPE:QB – ZUCCHERO: UN CUCCHIAINO.

TEMPO: 40 MINUTI (disponendo già del brodo ) DIFFICOLTA': FACILE  - DOSI PER TRE / QUATTRO PERSONE

Con la carne da brodo, in questo caso un biancostato, ho fatto un brodo nella maniera usuale: immergendo la carne in acqua bollente per privilegiare la bontà del lesso, schiumando, unendovi poi sedano carota e cipolla in parti uguali, tre o quattro pomodori, sale ,cuocendo infine  a fuoco moderato per un paio di ore.
In una padella anti aderente versare l’olio, la cipolla affettata finemente e cuocere a fuoco moderato per una decina di minuti, bagnare di tanto in tanto con pochissimo brodo. Aggiungere il concentrato di pomodoro, pochissimo brodo, i pinoli e cuocere sempre a fuoco moderato. Aggiungere ora lo zucchero e subito dopo una spruzzatina di aceto. Dopo cinque o sei minuti aggiungere la carne ridotta in pezzetti non troppo piccoli e nemmeno troppo grandi. Regolare di sale e cuocere per almeno altri dieci minuti in una salsa poco densa.
Credo sia uno dei pochissimi modi di apprezzare la carne lessa che in genere è quasi sempre stopposa.

domenica 23 settembre 2018


PACCHERI CON RAGU’ DI TOTANI E TONNO

INGREDIENTI: TOTANI: 500 GR. – TONNO IN SCATOLA: 200 GR. – PASSATA DI POMODORO: UNA BOTTIGLIA DA 750 ML. – CAPPERI DISSALATI: DUE CUCCHIAI COLMI – AGLIO: DUE SPICCHI – PEPERONCINO PICCANTE FRESCO: UNO MEDIO – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – SALE E PEPE: QB – PREZZEMOLO: UN CIUFFETTO  TRITATO FINEMENTE -  PACCHERI: 500 GR.

TEMPO: 90 MINUTI ( Con totani pronti per la cottura ) – DIFFICOLTA’ : FACILE -  DOSI PER 5 PERSONE

Pulire per bene i totani staccando la sacca dalla testa. Con le forbici incidere per il lungo la sacca e togliere le interiora ed il minuscolo filamento. Eliminare dalla testa gli occhi ed il becco. Passare tutto sotto l’acqua corrente e deporre i totani su di un piatto man mano che vengono pronti. 
Se i totani sono grandi i tentacoli devono essere “ frullati “.
In una padella anti aderente versare l’olio, i capperi dissalati ed il peperoncino e soffriggere brevemente. Aggiungere dapprima i tentacoli frullati, cuocere per una decina di minuti e successivamente unirvi le sacche. Se non si sono frullati i tentacoli allora aggiungere contemporaneamente tentacoli e sacche. Cuocere a fuoco vivace per una decina di minuti, dopo di che aggiungere la passata di pomodoro. Ridurre poi la fiamma al minimo e cuocere per circa 30 minuti. Aggiungere ora il tonno sminuzzato  e continuare la cottura a fuoco moderato.( Nella mia preparazione ho usato tonno sott’olio fatto in casa ) Regolare di sale e pepe. Una decina di minuti prima di togliere dal fuoco unire alcuni gambi di prezzemolo tritati. L’altro prezzemolo sarà aggiunto sulla pasta prima di essere servita.

mercoledì 19 settembre 2018

RIGATONI CON MELANZANA E PEPERONE

Mi sono ispirato ad una trasmissione televisiva per comporre questa ricetta dal sapore tipicamente siciliano. Non ricordavo gli ingredienti, ma sicuramente ne ho cancellati alcuni e ne ho inseriti altri perciò potrei dire che questa preparazione è mia al 65%.

INGREDIENTI: MELANZANA:UNA MEDIA - PEPERONE ROSSO: UNO MEDIO - POMODORI PERINI: SEI O SETTE A SECONDA DELLA GRANDEZZA - ALICI SALATE SOTT'OLIO: TRE - AGLIO: UNO SPICCHIETTO - PEPERONCINO PICCANTE FRESCO: UNO - OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO - RIGATONI: 300 GR. - SALE E PEPE: Q.B. - FORMAGGIO PECORINO: 70 GR.



TEMPO: 60 MINUTI - DIFFICOLTA': FACILE - DOSI PER 3 PERSONE



Tagliare a cubetti la melanzana e metterli in una zuppiera riempita di acqua e sale. Nel frattempo porre a fuoco una padella anti aderente, versarvi l'olio, lo spicchio di aglio, i filetti di alici e soffriggere a fuoco moderato. Tagliare il peperone rosso in piccoli pezzi  e versarli nella padella. Rimestare e cuocere per una decina di minuti. Dopo aver tenuto i cubetti di melanzana a bagno in acqua e sale, strizzarli energicamente e metterli in padella. Eliminare l'aglio. Cuocere a fuoco sempre moderato fin quando la melanzana risulti cotta ma non abbrustolita. A questo punto regolare di sale e pepe. Dopo una decina di minuti aggiungere i pomodori in pezzetti e cuocere fin quando la preparazione non risulti bene amalgamata. In ultimo aggiungere il peperoncino piccante fresco ridotto in piccolissime rotelle. Nel frattempo i rigatoni saranno tolti al dente e messi in una zuppiera. Su tutto versare l'intingolo, rimestare per bene ed aggiungere il formaggio pecorino in piccoli filamenti.

sabato 8 settembre 2018

SEDANI RIGATI MARE MONTI

Il titolo di questa ricetta e molto ricorrente nei vari menù di molti ristoranti ubicati in riva al mare o nei suoi pressi. Lo saccheggio anche io.

INGREDIENTI: PESCE PALUMBO 500 GR. - ALICI  SALATE SOTT'OLIO: QUATTRO FILETTI - DUE SPICCHI DI AGLIO - FUNGHI PORCINI FRESCHI: 100 GR. - PASSATA DI POMODORO: TRE MESCOLI - PREZZEMOLO: UN CUCCHIAIO - SALE E PEPE: QB. - OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO - GAMBERONI: TRE O QUATTRO SECONDO IL NUMERO DEI COMMENSALI - VINO BIANCO SECCO: MEZZO BICCHIERE ABBONDANTE - PEPERONCINO: QB.

TEMPO: 90 MINUTI - DIFFICOLTA': FACILE - DOSI PER 4 PERSONE



IL SUGO PRONTO


IL PESCE UTILIZZATO IN ATTESA DI ESSERE SERVITO

Il palombo è un pesce senza spine fastidiose però ha una carne insipida per cui prima di utilizzarlo lo metto in una zuppiera e lo condisco con olio, sale e pepe, lasciandolo così per una trentina di minuti dopo averlo rigirato un paio di volte.
In una padella anti aderente versare l'olio e i due spicchi di aglio e lasciare insaporire.Aggiungere i filetti di alici e stemperarli bene. Eliminare l'aglio ed aggiungere i pezzi di palombo non molto piccoli. Cuocere a fuoco moderato, rimestare spesso e dopo una decina di minuti sfumare con un mezzo bicchiere di vino.Aggiungere a questo punto i funghi porcini ridotti in pezzetti non proprio di piccola dimensione e cuocere a fuoco moderato. Aggiungere ora la passata di pomodoro, regolare di sale e pepe e continuare la cottura fin quando la salsa non risulti bene amalgamata.
Mentre preparavo questa ricetta avevo a parte frullato dei pomodori San Marzano, con tutta la buccia, che avevo aggiunto in una tegame anti aderente nel quale avevo fatto soffriggere brevemente uno spicchietto di aglio. Dopo 45 minuti circa la salsa era pronta ed è stata utilizzata per la ricetta principale.
Pochi minuti prima di togliere dal fuoco la salsa con il pesce e funghi ho unito i gamberoni sgusciati.Far cuocere il tutto senza coperchio per gli ultimi dieci minuti in modo che la salsa si addensi un pò.
Cuocere ed togliere al dente i sedani rigati. Prelevare il pesce mettendolo su di un piatto. Versare la pasta nella salsa e saltarla per un minuto.Aggiungere il prezzemolo ed il peperoncino ( olio piccante o paprica piccante ) e comporre il piatto adagiandovi sopra il pesce messo da parte.