OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CHI STA AL POTERE PRENDE I GERMI DEL POTERE ( Massimo Giletti )

QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


lunedì 27 luglio 2020


LASAGNE BIANCHE       

                   

INGREDIENTI: CIPOLLA BIANCA: UNA MEDIO GRANDE – CAROTA: UNA ANCHE MEDIO GRANDE – ZUCCHINE:500 GR. – PANNA DA CUCINA: 200 ML – BESCIAMELLA: DUE CONFEZIONI DA 500 ML. ( da non usare tutta ) -  FORMAGGIO GRANA: 150 GR. – OLIO EVO: SEI CUCCHIAI – NOCE MOSCATA: UN PIZZICO – SALE E PEPE: QB. – LASAGNE DEL SUPERMERCATO PAM: UNA CONFEZIONE DA 250 GR.

TEMPO: 60 MIN -  DIFFICOLTA’: FACILE – DOSI PER 5 PERSONE

Ho visto che nel mio frigo vi erano alcuni prodotti non utilizzati a causa di un rinvio di una festa famigliare ed ho pensato bene di utilizzarli per farne una invitante lasagna bianca. Ecco  il procedimento!
Ho affettato molto sottilmente la cipolla, la carota e le zucchine. In una padella anti aderente ho versato l’olio, ho aggiunto la cipolla ed ho cominciato a soffriggerla a fuoco moderato. Dopo cinque minuti ho aggiunto la carota e dopo altri cinque o sei minuti ho aggiunto anche le zucchine. Ho continuato la cottura fin quando le verdure sono apparse ben cotte. Ho salato e pepato con parsimonia ed infine ho aggiunto la panna da cucina. Ho aggiunto la noce moscata. Dopo un paio di minuti l’intingolo si è ben amalgamato e l’ho tolto dal fuoco lasciandolo raffreddare.
In una pirofila da forno ho versato un po’ di besciamella stendendola per bene, ho messo una prima lasagna e su questa un velo di besciamella poi ricoperta da un primo strato di verdure ben distese. Su questa una manciata di formaggio e poi un velo di besciamella. Sono andato avanti così fin quando ho utilizzato tutte le verdure. Ho ricoperto con besciamella e formaggio ( tutto quello restante ). Ho fatto delle striscioline con l’ultima lasagna non utilizzata e le ho aggiunte, intersecandole tra loro, alla preparazione. Per non fare seccarle in forno le ho coperte ancora con besciamella. Ho utilizzato della besciamella solo il 70% della disponibilità. Ho infornato a 180 gradi per 30 minuti. Mi sembra un esperimento molto ben riuscito!

Nessun commento:

Posta un commento