OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CHI STA AL POTERE PRENDE I GERMI DEL POTERE ( Massimo Giletti )

QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


lunedì 29 giugno 2020

UNA MERDA UMANA ( parlandone da vivo )


Ho sempre avuto un grandissimo rispetto per gli sconfitti dalla vita che è una lotta immane e perenne dalla quale si può uscire vincitori o vinti. Molte volte ai vinti non viene neanche riconosciuto l’onore delle armi!!Questo non è il caso di un bastardo ( parlandone da vivo ) che per vendicare il comportamento di sua moglie, della qual cosa non mi sono informato e che tuttavia per il mio modo di pensare è ininfluente, ha messo in atto la più crudele ed inumana delle vendette. Ti tolgo i tuoi figli e per questo tu semplicemente impazzirai di dolore! Non conosco il modo in cui quell’essere spregevole ( parlandone sempre da vivo ) ha tolto la vita ai suoi due figlioletti spegnendone in un solo istante sorriso ed avvenire. Posso immaginare il modo veramente aberrante e crudele. La morte per soffocamento non è istantanea e gli spasimi sono lunghi e dolorosi, ci si dibatte ed infine ci si arrende!


Sarebbe stato meglio per la belva umana ( parlandone sempre da vivo ) usare un bel colpo di pistola alla tempia se mai usando il silenziatore per non svegliare il fratellino, se non si possiede un arma si può pensare ad una lunghissima e profondissima sedazione, ma il soffocamento è terribile, inaudito. Ha fatto bene il mostro ( parlandone sempre da vivo ) a togliersi la vita, ma ha scelto per lui la soluzione più facile eliminando dalla sua mente il peso di un rimorso sia pure tardivo. Come ha fatto quell’escremento umano ( parlandone sempre da vivo ) a spegnere il luminoso sorriso dei suoi bimbi? Se proprio avesse voluto punire qualcuno avrebbe potuto uccidere sua moglie che accusava di avergli rovinato la vita; forse eliminandola le avrebbe procurato minor danno rispetto a quello che la perseguirà per tutta la vita. Se io fossi in lei pregherei il buon Dio di chiamarla a se, dove certamente troverà i suoi bimbi trasformati in angioletti. Certamente non troverà quel mostro ( parlandone sempre da vivo )di suo marito carnefice dei suoi bimbi e della loro mamma condannata ad un pena decisamente maggiore di quella che avrebbe causata la morte. Ai bimbi una preghiera. Forse il buon Dio aveva necessità di infoltire la schiera degli angioletti svolazzanti attorno al suo capo! Signore, Dio onnipotente accoglili e custodiscili e………se ti avanza tempo aiuta la povera mamma a non impazzire!

Nessun commento:

Posta un commento