OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CHI STA AL POTERE PRENDE I GERMI DEL POTERE ( Massimo Giletti )

QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


giovedì 18 giugno 2020


GIUSTIZIA DA RIFORMARE E DA VELOCIZZARE

In Italia ho l’impressione che sia più facile uscire che entrare in carcere! Covid o non covid un certo numero di carcerati hanno lasciato le celle per essere….ricoverati nelle loro abitazioni! Un paio di detenuti hanno lasciato il carcere addirittura segando le sbarre della loro cella e calandosi con una corda fatta con strisce di lenzuola. Come ai tempi de “ I Miserabili”.
Scadono i termini di custodia cautelare e tornano in libertà undici detenuti pluriomicidi condannati in primo grado all'ergastolo per numerosi delitti. Carminati, l’ultimo” graziato “ ha raggiunto il suo paese e la sua abitazione perché La Cassazione, che ha escluso l’aggravante mafiosa, dopo otto mesi non ha depositato le motivazioni della sentenza. Forse non trovava carta ed inchiostro!!!!!!
Medici ed altri liberi professionisti se sbagliano e provocano danni sono chiamati a risarcimenti, mentre i magistrati forse e ripeto forse sono sottoposti alle stesse misure solo in caso di dolo o di colpa grave e, non vorrei sbagliare, i risarcimenti sono a carico dello Stato.
Si parla di riforma della giustizia e sia, ma intanto sarebbe opportuno fornire un bel computer con un bel foglio excel in cui indicare nella prima colonna la data di presa in carico, nella seconda il nome del carcerato, nella terza il delitto di cui è accusato, nella quarta la data della prima condanna, nella quinta la scadenza dei termini di custodia, e nella sesta il nome del magistrato che deve effettuare il monitoraggio.
Un fanciullo alla prime armi di informatica potrebbe applicare al foglio excel un programma di rilevazione anche sonora dei dati avvisando appunto che i termini di custodia cautelare si stanno avvicinando pericolosamente e quindi approntare i possibili e legali provvedimenti affinchè pericolosissimi delinquenti non possano uscir di galera se mai inseguendo e colpendo gli avversari o i testimoni che l’avrebbero inchiodato.
Se vogliono mi offro come programmatore di tale supporto. Nel mio piccolo ho redatto un foglio excel con le date degli onomastici, compleanni ed anniversari di matrimonio con l’automatica evidenziazione dei giorni che man mano mancano alla festività: mancano tre giorni, mancano due giorni, manca un giorno!
Il fatto è che in Italia prima di risolvere i problemi si pensa ad essere “ formalmente in regola”.
Una volta in un’amministrazione comunale si autorizzò a comperare una scala a libro pagandola molto più del suo prezzo di mercato. La domanda rivolta al responsabile dell’acquisto fu: lei avrebbe acquistato la scala a quel prezzo se l’avesse dovuto fare per la sua famiglia? La risposta fu “no”. Ed allora? Allora io avevo tutta la documentazione prescritta, preventivi ad hoc, firme e contro firme quindi ero perfettamente in regola!
Ecco come funzionano le cose in Italia! So che sto facendo una cosa sbagliata, ma a me basta avere un certificato che mi sollevi da ogni responsabilità e vado avanti a prescindere.

Nessun commento:

Posta un commento