OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

martedì 3 settembre 2019



LE BUGIE HANNO LE GAMBE CORTE!

Giuseppe Conte apparso dal nulla ma con la giberna coma, protetto da tutti, perfino dal Cardinale Silvestrini appena deceduto, dal papa e da tanti altri personaggi del gotha politico ed industriale. E’ apparso per farci sapere che con i pentastellati non aveva nulla da spartire, che non aveva mai messo piede nelle loro stanze, che appena appena ne conosceva qualcuno se mai incontrato al bar. Ebbene Peppino ha detto una serie di bugie. Non solo ne era parte importante, si palesava il 4 marzo a festeggiare la vittoria pentastellata, ma successivamente, in altra occasione, saliva sul palco delle…….autorità per parlare al popolo pentastellato che a gran voce scandiva il suo nome: 

CONTE,CONTE, fortissimamente CONTE.

Bene, un’ovazione per uno sconosciuto sul palco dei dirigenti non è da riservare ai comuni mortali. Sia ben chiaro, nulla di male, anzi, ma smentire una tale vicinanza al movimento mi sa tanto di mendacia e per un signore che si appresta a diventare per la seconda volta presidente del consiglio dei ministri – PREMIER – determina un vulnus alla moralità del personaggio.
Se Peppino va al bar per beve un caffè e ad un signore che gli chiede se avesse mai bevuto un caffè risponde di no, come lo vogliamo giudicare? O mentalmente assente o bugiardo. Tertium non datur!!
Ecco come Peppino raccontava le sue bugie:




Beh anche San Pietro, nonostante le dichiarazioni di estrema vicinanza al Maestro, dopo qualche giorno le dimentica per affermare addirittura di non conoscerlo e per be tre volte!!
Quindi don Peppino è in buona compagnia! 

E passiamo ad illustrare come Zingaretti, ansimando ed estremamente convinto di ciò che andava esternando affermava che mai e poi mai avrebbe fatto accordi o alleanza con i grillini.
Come diceva Seneca: promissio boni viri est obbligatio! Cioè: ”le promesse delle persone per bene diventano un obbligo!
A questo punto si evince che le dichiarazioni zingarettiane non erano una promessa; erano una promessa ed allora Nicola non è o non era una persona per bene ed anche qui “ tertium non datur “
Ecco quello che gridava il fratello di Montalbano:



Ora ci dobbiamo fidare di questi bugiardi e prendere per oro colato le loro affermazioni. Quando ci diranno che non metteranno una patrimoniale, che vorranno abbassare le tasse, che vorranno assicurare una scuola colta e sicura per tutti, quando vorranno aiutare a fare figli ( sic! mi chiedo come, se parteciparvi attivamente o chiedendo l’intervento dello Spirito Santo )insomma quando elencheranno solennemente le cose che vorrebbero fare noi cosa dovremmo dire o fare? Io credo sommessamente ricorrere ad una solenne pernacchia.
Tutte le loro promesse hanno bisogno di denari per essere attuate. E la sola cosa che fino ad oggi non è stata detta è da dove prenderanno le risorse. Vogliono andare in Europa per ottenere la ricompensa per ciò che hanno fatto a Matteo Salvini ed ottenere qualche sforamento? Forse si, ma questi sforamenti li pagheremo noi ed i nostri figli e nipoti a carissimo presso specialmente se si andrà incontro ad una crisi estremamente dura.
Pazienza, don Peppino ed il suo amico Gigino ci diranno che mai e poi mai hanno fatto promesse del genere, non erano certamente pazzi a promettere la luna nel pozzo quindi …..assolti per non aver commesso il fatto! Ma, c’è sempre un “ ma “ e qualcuno esibirà un video che li inchioderà alla triste realtà!
Se sarò vivo ve lo farò vedere !

Nessun commento:

Posta un commento