OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

lunedì 18 novembre 2019


GNOCCHI DI PATATE AL PESTO
 DI BROCCOLI

INGREDIENTI: BROCCOLI: UN KGR. – ALICI SOTT’OLIO: QUATTRO META' -GRANA PADANO: 100 GR. – OLIO DI MAIS: 3/4 DI UN BICCHIERE DA VINO – AGLIO ( facoltativo ): UN PICCOLO SPICCHIO -  GNOCCHI DI PATATE: 500 GR. – SALE E PEPE: Q B. -  BURRO: UNA NOCE

TEMPO: 40 MIN  -  DIFFICOLTA': FACILISSIMA - DOSI PER 3 PERSONE

Lessare i broccoli in acqua moderatamente salata e ritirarli piuttosto al dente. In un frullatore mettere i broccoli intiepiditi, pochissimo aglio tritato, le alici e frullare per bene. Unire poi l’olio di semi di mais ( se si dispone di olio evo che non abbia un retrogusto amarognolo -  che detesto -  é preferibile usarlo in sostituzione di quello di mais ) ed infine il grana padano grattugiato. Regolare di sale. Nel frattempo portare ad ebollizione l’acqua moderatamente salata – si può riutilizzare quella in cui si erano stati lessati i broccoli -  cuocere a fuoco vivo gli gnocchi, scolarli e ritirarli appena vengono a galla. In una zuppiera mettere tre o quattro cucchiai di pesto, una noce di burro e gli gnocchi. Rimestare delicatamente e condire con una spolverata di grana padano ed un pizzico di pepe.
PS. Gli gnocchi in commercio sono “ di patate “ e “ con patate “. Io preferisco di gran lunga i primi e di quelli che hanno il logo del supermercato in cui si acquistano!!
Inoltre, il pesto che non si utilizza per la ricetta si può conservare in una vaschetta chiusa in frigo per una settimana più o meno.

Nessun commento:

Posta un commento