OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

giovedì 21 novembre 2019


FESTE E COMPLEANNI

Il mese di novembre è denso di compleanni per i più piccoli e per i più grandi della mia famiglia. L’augurio di “ buon compleanno “ non è fine a se stesso, in genere si associa alla buona salute in primis, poi alla serenità ed infine alla realizzazione dei progetti. Ed è proprio quest’ultimo augurio che induce a qualche considerazione. I progetti? Quali progetti! Nell’Ecclesiaste 3 della Bibbia si legge: “””Per ogni cosa c'è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo.  C'è un tempo per nascere e un tempo per morire, un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.””””
La vita è una ruota che gira, gli auguri ed i progetti sono diversi a seconda dell’età del “ festeggiato “.Al fanciullo si augura un percorso di studi premianti, così come al giovane che deve scegliere la strada per giungere al diploma o alla laurea. Quando si è appena adulti l’augurio ricorrente è quello della conquista di un lavoro appagante e poi alla posa della prima pietra per farsi una famiglia alla quale ovviamente si augura tutta la felicità del mondo. Lavoro, moglie, figli, soddisfazioni, consolidamento del benessere materiale se mai acquistando una casa principale ed una per le vacanze. Figli che a loro volta ripercorrono la stessa strada dei genitori sia pure con risultati diversi o migliori. Si lavora alacremente tra fatiche e soddisfazioni e così via fino alla pensione. E poi? Poi non si deve pensare ad altro perché tutti i pensieri portano alla normale usuale conclusione: si parte per una meta certa per il corpo, incerta, auspicata  e desiderata per l’anima!
Buon compleanno! Buon consuntivo! In principio poteva essere “ Buon preventivo. “ Sostituirei questi auguri con un generico “ Buona festa “
Buona festa particolare e Buone feste in generale. Sta arrivando il Natale e poi, dopo una settimana, il Capodanno. Fino a poco tempo fa vivevo la frenesia del momento, non veniva sprecato un solo minuto, tutto era destinato alla realizzazione della festa tradizionale, presepe, albero di Natale, cenone della vigilia e pranzo di Natale, ricchi premi e cotillon!!! Poi il 31 dicembre si aspettava la mezzanotte per brindare all’anno nuovo raffigurato da un neonato paffutello che non si accorgeva nemmeno dei botti e dei fuochi di artificio che scuotevano la notte dal sapore di zolfo! Per la raffigurazione dell’incedere del nuovo anno non si ha traccia, mentre per la sua conclusione vi é quella del vecchio curvo e malfermo! Si torna alla “ ruota “!
Più che fare qualcosa scelgo di ricordare qualcosa, del resto è molto più facile e meno faticoso, la gioiosa confusione di un tempo ha perso l’aggettivo, è solo confusione!
Pazienza !  Come disse Rossella O’Hara nel film Via col Vento “ Dopotutto, domani è un altro giorno, ricevendo da Rhett Butler la celebre risposta: “ Francamente me ne infischio “

Nessun commento:

Posta un commento