OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"LE FINANZE PUBBLICHE DEVONO ESSERE SOLIDE, IL BILANCIO DEVE ESSERE EQUILIBRATO, IL DEBITO PUBBLICO DEVE ESSERE RIDOTTO, L'ARROGANZA DELL'AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERE COMBATTUTA E CONTROLLATA, E GLI AIUTI AI PAESI STRANIERI DEVONO ESSERE RIDOTTI AFFINCHÉ ROMA NON FALLISCA. LE PERSONE DEVONO ANCORA IMPARARE A LAVORARE INVECE DI VIVERE CON L'ASSISTENZA PUBBLICA.

La dittatura perfetta avrà sembianza di democrazia. Una Prigione senza muri nella quale i prigionieri non sogneranno di fuggire. Un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi ameranno la loro schiavitù. Aldous Huxley


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CONTRA FACTUM NON VALET ARGUMENTUM !!!


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA



SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


giovedì 19 novembre 2020

                                         

PASTA E FAGIOLI CON LE COTICHE


PREAMBOLO: Questa mattina a Milano faceva freddo e vi era una nebbiolina. Le previsioni per i prossimi giorni sono di temperature in calo di una decina di gradi. Cosa fare? Mi porto avanti con il lavoro convinto che a queste temperature rappresentano un salvavita pasta e fagioli e brodo ben caldo di carni miste.

Bando alle ciance e cominciamo!

INGREDIENTI: FAGIOLI  CANNELLINI SECCHI: 250 GR. – COTICHE: 200 GR. – SEDANO: DUE COSTE – CIPOLLA BIONDA: UNA MEDIO GRANDE – AGLIO: UNO SPICCHIO – CONCENTRATO DI POMODORO: UN CUCCHIAIO COLMO – BRODO VEGETALE GRANULARE: UN CUCCHIAINO – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – VINO BIANCO SECCO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – UN CIUFFETTO DI SALVIA. 

TEMPO: DUE ORE – DIFFICOLTA’: FACILE – DOSI PER “DIVERSE PERSONE “ 

La racconto in prima persona.

La sera precedente ho messo a bagno i fagioli cannellini in acqua tiepida dando loro appuntamento per il giorno dopo.

Questa mattina ho tagliato a fette quadrate la cotenna che non presentava nemmeno un filo di grasso e l’ho messa a lessare in acqua normalmente salata con l’aggiunta di un cucchiaino di brodo vegetale granulare. La cotenna ha cotto per circa 90 minuti.

Ho scolato i fagioli dalla loro acqua notturna, li ho messi in una casseruola di terracotta, li ho coperti di acqua tanto da lasciarli al di sotto di un paio di dita, ho aggiunto la costa di sedano tagliata grossolanamente e lo spicchio di aglio in camicia. Ho cotto i fagioli per circa 90 minuti, forse un po’ di più, fin quando non si sono cotti all'85%. Ho salato i fagioli. Ho tolto i fagioli così come erano nella casseruola anche con la loro acqua di cottura che si era leggermente ristretta.

Nella stessa casseruola di terracotta, ho messo l’olio evo, la cipolla affettata ed uno spicchio di aglio tritato. Ho cominciato a soffriggere. Dopo una decina di minuti ho aggiunto la cotenna ridotta a strisce lasciandola cuocere per una quindicina di minuti. Ho aggiunto il ciuffetto di salvia ed ho sfumato poi col vino bianco. Dopo una decina di minuti ho aggiunto il concentrato di pomodoro, un goccio di acqua calda. Trascorsi altri dieci minuti ho aggiunto i fagioli tenuti da parte irrorandoli con un filo di acqua. Ho continuato a cuocere a fuoco moderatissimo per circa 15 minuti.

Nel frattempo ho cotto in acqua normalmente salata dei tubettini che ho poi unito ai fagioli. Ho aggiunto anche un po’ di acqua di cottura della pasta. Dopo cinque o sei minuti ho spento il fuoco lasciando raffreddare un po’. Li ho serviti conditi con un filo di olio evo ( di quello buono ) aggiungendo poi un pizzico di peperoncino macinato!

Nessun commento:

Posta un commento