OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

venerdì 2 marzo 2018


FRITTATA DI RISO




INGREDIENTI: RISO: DUE TAZZINE DA CAFFE’ – ZUCCHINA: UNA MEDIO GRANDE – CIPOLLA: UNA PICCOLA – POMODORINI: SETTE – UOVA: 5 – PARMIGIANO GRATTUGIATO: UNA MANCIATA – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DI VINO ABBONDANTE – SALE: QB.

TEMPO: 40 MINUTI - DIFFICOLTA: FACILE      - DOSI PER 4 PERSONE

Con l’apposito strumento grattugiare la cipolla e la zucchina. Tagliare in piccoli pezzi i pomodorini. In una padella anti aderente versare un po’ di olio e le verdurine, aggiungere un po’ di sale e cuocere a fuoco moderato fin quando non saranno bene amalgamate. Nel frattempo in un pentolino con acqua tiepida e leggermente salata versare il riso e cuocerlo a fuoco moderato. Dopo una decina di minuti o poco più il riso sarà pronto. In una ciotola capiente versare le uova , aggiungere un pizzico di sale ed il formaggio. Sbatterle e unirvi il riso. In una padella anti aderente versare un po’ di olio e appena caldo a sufficienza unirvi il composto di riso e uova. Rimestare facendo in modo che la frittata si rassodi. Quando tenderà a staccarsi almeno sui bordi, togliere dal fuoco, coprirla con un piatto piano largo quando la padella rivoltandola. Ora la frittata è sul piatto. Rimettere la padella sul fuoco, aggiungere un po’ di olio e lasciar scivolare la frittata nella padella cuocendo a fuoco moderato fin quando non sarà soda. Chi dispone di un microonde può togliere la frittata dalla padella deponendola su di un piatto largo e completare la cottura a 900 w per cinque o sei minuti. La frittata risulterà ben soda ed asciutta. Consumarla tiepida. ( E’ ottima anche fredda )

Nessun commento:

Posta un commento