OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

domenica 10 maggio 2020

LETTERA APERTI AGLI IPOCRITI
( Senza offesa ! )
Come iniziano tutti i commenti sulla liberazione della cooperante Silvia Romano? La vita umana non ha prezzo e siamo tutti felici che Silvia è stata riconsegnata ai suoi affetti. Bene! Quali affetti? Quelli di una volta o quelli ai quali si è prostrata convertendosi all’Islam?
Silvia è finalmente a casa! Appena arrivata in ambasciata italiana, quindi in Italia, le è stato chiesto se avesse voluto fare una doccia e cambiare gli abiti che qualche lungimirante aveva procurato! Risposta? No grazie preferisco stare in questa divisa che tanta pace e serenità mi ha donato. Ha conosciuto il Corano, forse un marito mussulmano che le ha spiegato che la donna è un essere inferiore ( anche se non meridionale ) che deve obbedienza cieca al suo padrone. Abbiamo consegnato una ragazza splendida e ne ritiriamo una vestita alla maniera islamica.

Avrei potuto capire se avesse voluto continuare ad indossare la divisa islamica perchè sotto non aveva neppure le mutande, ma essere orgogliosa delle sue nuove paludamenta mi sembra un po’ troppo per i miei gusti! Sallusti sul suo Giornale ha scritto, ed io condivido al 100%,che Silvia è tornata come il deportato da Auschwitz vestito orgogliosamente con una divisa di una SS! La prima cosa che avrei fatto entrando in ambasciata sarebbe stata quella di togliermi di dosso quegli abiti impregnati – a suo dire – di tante atrocità vissute. Se fosse dipeso da me avrei eliminato tutto quello che mi poteva ancora ricordare i patimenti e le costrizioni ( ammesso che ce ne fossero stati ) Forsa Silvia nostra è vittima della sindrome di Stoccolma che vede la vittima parteggiare per il suo carnefice.
Vedendo Silvia discendere dal Falcon che l’ha riportata in Italia sorridente e beata nelle sue vesti coraniche ho sentito un moto di disgusto spingendomi tra le braccia dei suoi aguzzini, almeno loro veri e sinceri nelle loro aberrazioni. Ventuno anni e mezzo cristiana, italiana e dopo solo un anno e mezzo mussulmana orgogliosamente convertita! Il sole fa anche questi scherzi. Ora la famiglia dovrà mutare abitudini, dovrà stendere il tappetino per le cinque preghiere quotidiane, dovrà evitare il prosciutto, le costine di maiale. Queste considerazioni mi fanno ritenere che non sarò mai un mussulmano, se dovessi convertirmi all’Islam sotto minaccia di un fatto grave ed ingiusto lo farei, pregherei le cinque volte al giorno, mi farei crescere la barbetta, ma appena libero griderei ai quattro venti: Viva Gesù e Maria, getterei alle ortiche le mie sottane e mi rifugerei in una fornitissima salumeria dalla quale essere recuperato dopo qualche giorno!
Forse la nostra Silvia è addirittura incinta di Mustafà Abdullah e se così fosse perché ci ha fatto spendere quattro milioni di euro – a quel che si sa fino ad oggi? Non sarebbe stato meglio scriverci che stava tanto bene là dove si trovava se mai aspettando i suoi cari che l’avrebbero raggiunta dopo aver regolarmente abiurato la fede cristiana come ha fatto lei. Poi tra qualche giorno verrà fuori che i milioni pagati sono stati sei oppure otto ed in ultimo: non è stato pagato alcun riscatto, i rapitori si sono commossi alle preghiere del nostro Giggino e ci hanno rimandato a casa Silvia se mai non proprio in condizioni ottimali!
Purtroppo non si potrà mai restituire il pacco!!

Nessun commento:

Posta un commento