OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

lunedì 30 aprile 2018


CUPIO DISSOLVI

E’ appena cominciato lo spoglio delle schede elettorali per le elezioni in Friuli Venezia Giulia e già si vede il tonfo ancora una volta dei DEM. Il Granduca di Toscana che si è sistemato dietro le quinte, continua ad essere il grande timoniere indicando e minacciando le varie soluzioni per la formazione del nuovo governo.



Si è imbolsito nonostante la bicicletta che avrebbe anche dovuto consegnare, dal momento che supera il valore consentito per trattenere i regali dei sudditi! 
Ieri a “ Che tempo che fa “ ne ha avuto per tutti anche con la sua controfigura, quella del mite Gentiloni accusandolo di non aver fatto nulla dal 4 dicembre scorso quando gli italiani  hanno giudicato e condannato il prode Matteo. Di Maio ha detto che il Granduca ha un ego smisurato, ma credo che non sia solo l’ego ad essere smisurato quanto l’energia di chi sta dietro di lui e lo spinge da una parte all'altra pur di tenerlo in pista. Ora da sempre i risultati sono quelli che contano e guardando il grafico delle performance dei DEM a guida renziana si nota una discesa progressiva tale da ipotizzare lo sforamento in basso del riquadro esplicativo. Come mai tanti cervelli che militano nei DEM non si accorgono che di questo passo raggiungeranno le percentuali dei Fratelli d’Italia – che per loro sono assolutamente positive – confinandosi ai margini di ogni decisione? Come mai il capo inetto, responsabile di tutte le sconfitte non vien estromesso, detronizzato se mai relegandolo alle responsabilità di un raccattapalle? Vuoi vedere che i DEM hanno ingurgitato una pozione soporifera? Io non sono un elettore dem, sono soltanto uno spettatore che assiste incredibilmente alla consunzione di un partito di grandi e nobili tradizioni purtroppo affidato ora al capo scout in bicicletta!


Nessun commento:

Posta un commento