OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE TUTTAVIA !
CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

venerdì 13 aprile 2018

IL BRAVO PRESENTATORE



Enzo Biagi diceva di Berlusconi “ se avesse due piccole tette farebbe anche la presentatrice “
Ieri il vegliardo ha fatto di tutto: ha presentato Salvini dandogli il via libera: parla pure, te lo dico io !
Dopo di che, infrangendo ogni protocollo, si è adagiato sul tavolo, sorridendo marcatamente, giungendo le mani quasi in preghiera giusto per rubare la scena all’oratore ! Tutto secondo copione ! Io sono io e voi non siete un c…o!
Quando Salvini ha iniziato a scandire i punti salienti del programma il maestro d’orchestra ha preso a contarli a due mani mentre gli astanti sorpresi lo guardavano pensando al gesto finale di fine brano !
Se il maestro vegliardo avesse voluto fare qualcosa in più avrebbe potuto aggirare il tavolo mettendosi di spalle ai giornalisti e difronte al leghista per solfeggiare l’esposizione al termine della quale girarsi  verso gli spettatori, abbozzare un modesto inchino, sorridere contento della performance mettendo in mostra la sua bianchissima dentiera!!
Quando Salvini e la Meloni stavano per guadagnare l’uscita il Silvio conduttore si attardava per prendere i microfoni e chiedere ai giornalisti di fare i bravi, di scrivere dei veri democratici evidenziando coloro che non lo fossero!
Ecco il presentatore conduttore: dà il via e conclude lo spettacolo!
Ho sempre combattuto contro la bilancia che dapprima mi ha presentato la pancia e poi lo stomaco che per farmi coraggio dico che è il robusto petto che si è un po’ adagiato! Ora ho visto con piacere che il vegliardo ha ripreso i suoi antichi confini che lo rendono simile alla terra che “schiaccia ai poli e rigonfia all’equatore”!!! Compagno al duol scema la pena! Bene sono contento anche per questo !

Nessun commento:

Posta un commento