OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CONTRA FACTUM NON VALET ARGUMENTUM !!!

CHI STA AL POTERE PRENDE I GERMI DEL POTERE ( Massimo Giletti )

QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici


SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


venerdì 9 ottobre 2020

 

RACCONTI FUNESTI E MOLESTI 

Chissà chi vincerà la contesa tra me che stigmatizzo il comportamento delle reti televisive che, in gergo, inzuppano il pane nel racconto continuo dei delitti e le stesse reti televisive. Incredibilmente ancora oggi RAI 1 ha mandato in onda l’ennesimo servizio sul delitto di Lecce!

Daniele  ed Eleonora sono stati massacrati da Antonio sempre “scosso e provato” il 21 settembre scorso ed ancora oggi che siamo al 9 di ottobre  la RAI 1 in particolare continua  a massacrarci con la cronaca del delitto, uno spettacolo indecoroso e non so quando finirà. Oggi hanno intervistato addirittura la prostituta alla quale Antonio “  scosso e provato “ ha fatto visita dopo il delitto e che ci ha descritto il comportamento dell’assassino durante i quindici minuti del convegno. Non vedo come a distanza di tanti giorni si debba ancora analizzare il comportamento di Antonio “ scosso e provato “ quanto sarebbe stato sufficiente dare la notizia nel momento del massacro, della cattura dell’assassino con una mezz’oretta di approfondimento delle motivazioni del delitto. Qui stiamo assistendo ad un uso sconvolgente dell’episodio giusto per conquistare una percentuale di audience. Non se ne può più. Diciotto giorni di spappolamento dei zebedei senza poter aggiungere nulla al fatto, all’antefatto, del post fatto; forse sotto Natale saremo liberati da questo stillicidio di pseudo informazione. Ora sembra che le parti, anzi direi solo la parte dell’assassino “ scosso e provato “ fa di tutto, prendendo spunto dai continui racconti televisivi, per suggerire la tesi della totale infermità di mente e questo per la difesa è plausibile, ma far passare l’assassino come un poveretto vittima di se stesso è veramente inaccettabile. Per favore basta! Basta! e che si abbia pietà di me e di quelli che la pensano come me. L’avvocato delle difesa ci racconta che ha portato in carcere il messaggio dei genitori con il quale si informava il congiunto che non sarebbe rimasto solo ed abbandonato ed il poveretto, a dire dell’avvocato difensore, si è lasciato andare in un pianto dirotto!

Mi sembra che si tenti di far dimenticare i dolcissimi visi di Daniele ed Eleonora, la loro stupenda gioventù , i loro sogni distrutti e di inocularci pensieri di comprensione per questo Antonio sempre “scosso e provato “che per quello che mi riguarda senza se e senza ma dovrebbe essere condannato all’ergastolo o inviato a qualche istituto psichiatrico penitenziale.

La RAI comunque non resterà senza lavoro perché sicuramente ci saranno sempre delitti, stupri da raccontare a puntate sempre da conduttori o conduttrici con gli occhietti ipocritamente strabuzzati!

Ovviamente il problema non è solo della RAI, ma di RETE 4 e CANALE 5 ; sono avvoltoi che sperano in qualcosa da raccontare anche se non è colpa loro se delitti e stupri sono a cadenza quasi giornalieri.

D’ora in poi appena mi capita nel mio zapping quotidiano il servizio su Lecce cambierò velocemente canale sperando di non arrivare su un altro con il medesimo palinsesto!

Nessun commento:

Posta un commento