OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

lunedì 2 giugno 2014

UN GRANDE MAESTRO


Da molto tempo oramai sono diventato agnostico, ho smesso di schierarmi a prescindere tanto che avevo pensato di ricorrere ad un neurologo soprattutto bravo per accertare di non essere stato colpito da una malattia appartenente alla classe delle schizofrenie.
Ero di destra e mi trovo a riconoscermi nei valori di una certa sinistra moderna. Ascolto quelli che furono del mio vecchio, molto vecchio partito e provo un certo disgusto. Se le cose non cambieranno continuerò così: cuore di destra e cervello di sinistra.
Ieri ho assistito ad uno spettacolo dall’Arena di Verona in occasione dei festeggiamenti per il centenario del suo teatro mondiale e mi sono sentito orgoglioso di essere italiano. Tranne alcune eccentriche  e discutibili soluzioni sceniche il resto è stato superbo.
Su tutti si è stagliata la figura di Dario Fo che dopo aver precisato di essere da sempre ateo, comunista, marxista leninista e seguace di Darwin, ha pronunciato una profonda e commovente arringa in favore di Papa Bergoglio. Vorrei che questo intervento restasse sul mio blog e perciò lo inserisco, dichiarandomi pronto ad eliminarlo qualora mi venisse chiesto per qualche violazione del copyright.
Ho visto in diretta la trasmissione a cui accennava Dario Fo ed anche io rimasi stupefatto dell’aggressione a Papa Francesco da parte di un personaggio che era in vena di facezie.

Mi indignai anche io e ieri sono stato contentissimo di ascoltare qualcosa in sua difesa specialmente da parte di un maestro che vive su di un’altra sponda. Onore a Dario Fo !

Ecco l'intervento di Dario Fo.


A presto
Lello

Nessun commento:

Posta un commento