OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

giovedì 12 giugno 2014

LIBERTA’ E  DEMOCRAZIA D’ ESPORTAZIONE

Oh Liberté, que de crimes on commet en ton nom! »       « O Libertà, quanti delitti si commettono in tuo nome! »

Qualche considerazione sullo scenario internazionale e qualche altra su quello interno.
Cominciamo dal primo.
Ai popoli cosiddetti schiavi si offre la libertà o il suo miraggio e quando si consegue l’una o si spera ardentemente nell’altro allora le cose si complicano notevolmente.
In Egitto c’era  Hosni Mubarak, in Iraq vi era Saddam Hussein, in Tunisia comandava Ben Alì, in Libia il colonnello  Mu’ammar Gheddafi. Vi erano soprusi ed angherie, la corruzione era endemica ( un po’ come dalle nostre parti ), ma la popolazione tutto sommato viveva meglio, molto meglio di come sopravvive ora che ha conquistato la democrazia imposta con le armi dagli occidentali, grandi benefattori!!!
Ora la morte in quei posti è dietro l’angolo. Oltre mezzo milione di profughi scappano dalle orde degli  jihadisti in Irak. In Siria Damasco è semi distrutta, ma Bashar al-Assad tiene ancora il potere indifferente alle sofferenze estreme del suo popolo. Tuttavia, a mio parere, è bene che questo dittatore resti al suo posto perché lui eliminato, morte e distruzione la faranno da padrone in quantità industriale rispetto a quella attuale. Bene inoltre sarebbe stato mantenere Mubarak, Ghedddafi e soci al loro posto. Le popolazioni meno libere sarebbero comunque vissute. Meglio feriti che morti. I poveri morti che mai se ne saranno fatta della libertà con la elle maiuscola o minuscola!!!
Se le popolazioni delle nostre vecchie colonie fossero rimaste attaccate al tricolore sarebbero vissute molto meglio di come vivono ora tra la Shariʿah, la povertà e la violenza inumana specialmente contro le donne. Sventolando il tricolore a Mogadiscio nessuna donna colpevole o innocente sarebbe mai stata lapidata! Meglio la libertà? Io dico proprio di no.
Paradossalmente possiamo immaginare di portare democrazia, frigoriferi, televisione e luce elettrica alle popolazioni tribali dell’Amazzonia favorendo la loro emancipazione? Certamente sarebbe la condanna a morte di quelle genti che ora vivono diversamente da noi, ma felici e tranquille.

Considerazioni sullo scenario interno.

Da noi vige la corruzione ad ogni livello e la storia del mose e dell’expo ce lo conferma. La torta era ben piazzata al centro del tavolo e tutti, proprio tutti nessuno escluso non faceva altro che fregarsene un bel pezzo, mai satolli. Generali della benemerita Guardia di Finanza in servizio ed a riposo, magistrati normali e delle acque, politici di rango e di truppa, faccendieri ed industriali forse anche un prelato in predicato per diventare addirittura Pontefice, tutti magnoni a quattro ganasce per di più con i soldi miei e tuoi. Ho sentito fare appunto il nome del Cardinale Scola. Ve lo immaginate un PM che chiede al GIP di arrestare il futuro papa? Sono sicurissimo che non sia vero nulla, ma non so perchè è stato fatto il suo nome.
Ieri in parlamento è passato un emendamento della Lega sulla responsabilità civile dei magistrati limitatamente per danni causati per dolo o colpa grave. Anche un cretino direbbe che è perfettamente giusto che se un magistrato mi sbatte in galera sapendo della mia innocenza debba poi pagarne il fio. Cosa centra l’indipendenza della magistratura? E’ forse permesso ai magistrati di fare tutto ciò che vogliono in barba alle leggi che debbono applicare? Eppure Renzi asiatico ha detto che al suo rientro questo provvedimento sarà cancellato in senato. Allora cosa debbo pensare che Renzi voglia permettere ai magistrati dolosi o gravemente colpevoli di sguazzare nei loro palazzi al sicuro da ogni provvedimento disciplinare? Probabilmente Renzi non vuole inimicarsi la magistratura, democratica o meno, allo scopo di evitare approfondimenti difficili poi da spiegare al 40,8% dei suoi ultimi elettori.

Come vedete ce n’è per tutti belli e brutti.

Nessun commento:

Posta un commento