OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

domenica 1 luglio 2018

NESSUN DORMA,ALL'ALBA VINCERO'

Un titolo da “ IL FATTO QUOTIDIANO “  Sondaggi, la Lega ‘svuota’ il centrodestra e supera il 31%: ora è primo partito, M5s ancora in calo: 29,8.

Il fascismo fu un messaggio popolare alla inettitudine del partito allora al governo e si affermò dando vita ad opere meritorie cadendo poi malamente quando volle imporre una vera e propria dittatura.
Corsi e ricorsi storici!!! Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che un partito a guida della consorteria Bossi , stabile ad una percentuale da prefisso telefonico potesse poi diventare il primo partito nazionale, vicinissimo al 31%!
La percezione è la cartina di tornasole per misurare la temperatura dell’elettorato italiano stanchissimo dei proclami tipo stiamo tutti bene,in Europa ci rispettano e ci concedono qualche sforamento ( che solo chi è in malafede è convinto che  non sia  la corda per strangolarci ). In Europa siamo sempre andati col cappello in mano, raccontandoci gli strabilianti fantomatici successi! Pacche sulle spalle, sorrisi con esibizione di sfolgorante berlusconiana dentatura e nulla più ! Lasciati soli grazie anche alla incomprensione delle conseguenze dei vari trattati vedi quello di Dublino e quello sulle banche. Incapaci perfino nella comprensione di quello che si stava scrivendo!!
Non occorre essere “ fascisti “ basta essere autorevoli e decisi specialmente in Europa, terra nordica favorevole ai nordici. Noi abbiamo come altri Stati il diritto di veto e quindi, allorquando siamo consapevoli delle nostre buone ragioni, dobbiamo esercitarlo. Solo così i recalcitranti possono ammorbidire i loro dictat e riconoscere le nostre buone ragioni.
Anche adesso vi è molta confusione e ricominciamo a cantare la solita litania: abbiamo vinto, sono state accettate le nostre tesi per la tristissima vicenda degli immigrati! Appena profferita l’ultima sillaba il nostro “ cugino “ Macron ( parenti serpenti ) ha ridimensionato il bollettino della vittoria. I paesi del gruppo Visegrad hanno ribadito il loro inamovibile principio  sulla porta sbattuta  in faccia ad ogni immigrato. Ed allora quale vittoria?
In tutto questo Matteo Salvini fa la voce dura, chiude i porti alle navi ONG che funzionano da taxi per i poveri clandestini che fuggendo dalla loro dolorosissima vicenda nazionale vengono spinti ad annegare tra i flutti del mare nostrum. Chi paga il solo carburante di queste navi che pattugliano i mari libici a pochissimi metri dalle loro acque territoriali ed anche più vicine?
Per evitare agghiaccianti elenchi di poveri ed innocenti i “morituri “ non devono partire. Per verificare la validità di una teoria si devono estremizzare i concetti. Se qualche milione di africani vuole venire in Italia ( volevo dire in Europa ) cosa si deve fare? Accoglierli tutti ? Se la risposta è non tutti, allora occorre indicarne il numero, oltre in quale non si deve andare per nessuna ragione, a meno che non si voglia fare un cambio di campo come nelle partite di calcio: loro vengono da noi e noi andiamo da loro !!!
Torniamo al nostro Matteo Salvini, in pochi giorni la sua popolarità è decisamente aumentata e sembra che molti connazionali vedano in lui una persona decisa e ben determinata che comincia a fare cose da molto tempo aspettate. Speriamo che la STORIA non si ripeta, ma se così sarà la colpa sarà esclusivamente del Partito Democratico che grazie al Granduca di Toscana è arrivato quasi alla consunzione. Cupio dissolvi ! Mentre il PD annaspa il povero Renzi detentore a suo dire ( bugiardo incallito ) di soli 13.500 euro sul conto provvede ad acquistare una villa da un milione e trecentomila euro più le spese notarili e di registro !!
Calenda ex ministro del Governo Renzi – Gentiloni ha dichiarato che vuol  dare una mano per risollevare un partito semi defunto e  anziché ricevere incoraggiamenti e ringraziamenti gli intellettuali PD mettono in evidenza qualche strafalcione sintattico. La stessa strategia con i congiuntivi di Di Maio ed con altre “ cadute di stile “ di Salvini. Conclusione? Abbiamo il governo giallo – verde! Ottimo risultato. Ad maiora!

Nessun commento:

Posta un commento