OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

mercoledì 28 ottobre 2015

VALENTINO ROSSI - MARC MARQUEZ
   2 - 1
Un ultima considerazione ( per il momento ) su Valentino Rossi ed i suoi avversari.
Prima vi posto il video tratto dal telegiornale de LA7 di ieri, 27 ottobre 2015, dove si vede chiaramente il casco di Marquez appoggiato sulla coscia di Valentino


e subito dopo la foto della premiazione del Gran premio della Malesia allorquando viene consegnata la coppa del terzo arrivato a Valentino Rossi.



Il suo compagno di scuderia Jorge Lorenzo ( guardami dagli amici che dai nemici mi guardo io )anziché esultare o quanto meno restare indifferente fa il “ pollice verso “ a ribadire il concetto che più di essere amico di Valentino lo era, combine inclusa, con Marc Marquez.
Aveva ragione Valentino, la combine c’era e come se c’era!!
Detto questo passo a posta due ricette recentemente preparate.


PASTA E FAGIOLI ULTIMA MANIERA


INGREDIENTI: FAGIOLI SECCHI 150 GR.- SEDANO: UN GAMBO -  TRITO DI SEDANO, CAROTA ED UNO SPICCHIO DI AGLIO: 200 GR. – PASTA DEL TIPO TUBETTINI: 200 GR. – CONCENTRATO DI POMODORO: UN CUCCHIAIO DA TAVOLA COLMO – AGLIO: UNO O DUE SPICCHI A SECONDA DELLA GRANDEZZA – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA – VINO BIANCO SECCO: UN QUARTO DI BICCHIERE DA VINO- UNA FOGLIA DI ALLORO -  PAPRICA DOLCE: UN CUCCHIAINO – SALE ,PEPE E PEPERONCINO: QB.
TEMPO: UNA NOTTE PER TENERE A BAGNO I FAGIOLI –
PREPARAZIONE: 60 MINUTI
DIFFICOLTA’: FACILE    DOSI PER 6 PERSONE

Mettere a bagno i fagioli in acqua tiepida e tenerli a bagno per tutta la notte.
Al mattino seguente versare i fagioli in una casseruola di terracotta, ricoprirli fino a tre dita di acqua tiepida, aggiungere uno spicchio di aglio ed un gambo di sedano tagliato grossolanamente e cominciare la cottura a fuoco moderato evitando il super bollore. I fagioli non devono “ sfogliarsi “.
In un'altra casseruola, possibilmente  di terracotta, versare l’olio ed il trito di sedano, carota ed aglio e cominciare la cottura sempre a fuoco moderato. Inutile ribadire che le casseruole di terracotta richiedono lo spargifiamma. Aggiungere il concentrato di pomodoro ed un po’ di acqua di cottura  dei fagioli nonché la paprica dolce. Nel frattempo si saranno cotti abbastanza al dente i tubettini, scolati  e versati nel sughetto. Aggiungere se necessario un po’ di acqua e per cinque minuti operare come si fa con il risotto. Versare a questo punto i fagioli con la loro acqua residua e completare la cottura per due o tre minuti a fuoco moderato. Lasciar riposare trenta minuti per ottenere un miglior risultato, ma se la fame vi attanaglia,  mangiateli pure subito, condendoli  con un filo di olio evo ed un pizzico di pepe o peperoncino tritato.


RAGU’ DI POLLO E CONIGLIO

Che dire? Portiamoci avanti col lavoro. Ci hanno appena comunicato che le carni rosse, insaccate o meno, sono addirittura cancerogene ed allora ho pensato ad un ragù con carni bianche.
INGREDIENTI: POLPA DI POLLO E CONIGLIO: 250 GR. CAD. – TRITO DI SEDANO, CAROTA E CIPOLLA: 200 GR. – SALSA DI POMODORO: 700 GR. – VINO BIANCIO SECCO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – ALLORO: UNA FOGLIA – FUNGHI PORCINI FRESCHI: 100 GR. -  OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO -  SALE E PEPE: QB.
TEMPO: 80 MINUTI -   DIFFICOLTA’ : FACILE    -   DOSI PER 6 PERSONE

In una casseruola di terracotta ( possibilmente ) oppure in una anti aderente versare l’olio e le verdure finemente tritate. Cominciare la cottura a fuoco moderato e quando le verdure saranno appassite versare la carne tritata a punta di coltello. Dopo una ventina di minuti versare il vino e quando è evaporato aggiungere la foglia di alloro e poi la salsa. Rimestare, aggiungere un po’ di acqua e cuocere a fuoco moderato. Regolare di sale e pepe. Cinque minuti prima di spegnere il fuoco aggiungere i funghi ridotti a pezzetti non proprio di piccole dimensioni.
Condire pasta preferibilmente fresca.

Nessun commento:

Posta un commento