OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

sabato 3 ottobre 2015

Dopo tanto tempo di silenzio ecco con una tre ricette concatenate che mi son piaciute molto.

Si tratta di:

LONZA DI MAIALE CON PATATE AL FORNO, ed una salsina con cipolle, prugne secche e mirtilli.


LONZA DI MAIALE.

INGREDIENTI: LONZA DI MAIALE: 1 KGR – PANCETTA FRESCA:4 FETTE PIUTTOSTO LARGHE – VINO BIANCO SECCO: UN BICCHIERE DA VINO RIEMPITO PER ¾ - ROSMARINO : TRE RAMETTI PIUTTOSTO GRANDI E TENERI – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA – SALE E PEPE: Q.B.

RICETTA: FACILE      TEMPO: 45 MINUTI     DOSI PER 7 PERSONE

Accendere il forno a 180 gradi e nel frattempo in una padella anti aderente versare l’olio ed un rametto di rosmarino. Portare l’olio a giusta temperatura ed aggiungere la lonza di maiale per sigillarla per bene da tutte le parti.
Togliere dal fuoco. Su un tagliere disporre una accanto all’altra le fette di pancetta fresca ( quella che non si può mangiare cruda ) e sotto di esse far passare dello spago da cucina. Mettere sulla pancetta qualche rametto di rosmarino. Deporre la lonza sulle fette di pancetta, salare e pepare da tutte le parti. Avvolgere la lonza con la pancetta e  legarla per bene in modo che aderisca alla lonza per tutto il tempo della cottura.
Mettere la lonza in una teglia da forno, aggiungere un filo di olio ed il vino. Infornare a 180 gradi per poco più di 30 minuti. Dipende dal forno statico.
A cottura ultimata spegnere il forno e lasciarvi la lonza se mai fino al giorno successivo. ( così ho fatto io, poi regolatevi come credete )
Il giorno successivo ho eliminato lo spago ed ho affettato la lonza con fette alte poco meno di ½ cm. Le ho sistemate in un recipiente e le ho irrorate con parte del sughetto che si era formato nella teglia.

PATATE AL FORNO

INGREDIENTI: PATATE: 1 KGR – ROSMARINO: DUE RAMETTI – SALE E PEPE: QB. – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA

Ho pelato le patate e le ho ridotte a tocchetti. In una padella anti aderente ho versato l’olio ed il rosmarino ed appena si è sentito il profumo ho versato le patate. Ho rimestato e saltato le patate spesso per non farle attaccare al fondo della padella. Quando hanno cominciato a prendere colore le ho tolte dal fuoco e le ho versate nella teglia nella quale avevo cotto la lonza e che conteneva ancora buona parte del sughetto rilasciato dalla lonza. Ho rimestato per bene ho regolato di sale e pepe e le ho infornate per una ventina di minuti a forno statico a 180 gradi.

SALSA CON CIPOLLE, PRUGNE SECCHE E MIRTILLI

INGREDIENTI: CIPOLLE DORATE: 1 KGR. – PRUGNE SECCHE: 200 GR. – MIRTILLI: 100 GR. SALE E PEPE : QB. -  OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA. -  VINO BIANCO SECCO: MEZZO BICCHERE DA VINO – ZUCCHERO: DUE CUCCHIAINI

RICETTA: FACILE -  TEMPO: 60 MINUTI-      DOSE PER 5 PERSONE

Affettare sottilmente le cipolle e versarle in una padella anti aderente nella quale si sarà versato l’olio evo. Cuocere a fuoco moderato rimestando spesso. Quando le cipolle avranno cominciato a prendere un bel colore nocciola, versare il vino, le prugne secche snocciolate e continuare la cottura per circa trenta minuti. Rimestare spesso e regolare di sale. Quando il vino è evaporato aggiungere  i mirtilli. Se le cipolle risulteranno leggermente amarognole aggiungere lo zucchero, rimestare per bene e togliere dal fuoco.

NOTA.
Le fettine di lonza condite col sughetto che hanno rilasciato possono essere servite accompagnate con le patate al forno e sul bordo del piatto si possono mettere un paio di cucchiai di salsa con le cipolle, prugne secche e mirtilli.


Nessun commento:

Posta un commento