OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

lunedì 27 gennaio 2020

LE REGIONALI....PAREGGIATE!

Ecco l’incipit di una dichiarazione del padre di Lucia Borgonzoni rilasciata il 20 gennaio scorso: “Se avete occasione di sentire mia figlia Lucia, ditele semplicemente che dovrebbe provare un po’ di umana vergogna nel raccontare balle”!
Un vero e proprio endorsement famigliare che la figliola ricorderà per diversi anni! A memoria non ricordo un suo “ cursus honorum “ sfolgorante, riconducibile solo all’essere senatrice nella XVIII legislatura per la Lega e sottosegretario di Stato al Ministero per i beni e le attività culturali nel Governo Conte I. E’ una persona molto riservata che non ama parlare della sua vita privata e relazionale. Assai poco per competere con Stefano Bonaccini forte delle sue riconosciute buone affermazioni della e nella sua Regione amministrata con competenza e buoni risultati. La vittoria di Stefano, a mio sommesso avviso, la si deve anche al nascondimento di ogni simbolo del suo partito, il PD, ed alla latitanza dei suoi principali esponenti. Il messaggio è stato “ sono solo io con i miei risultati “ e tanto è bastato per stracciare Lucia che ha preso parte alla competizione elettorale  nascosta dalla sagoma ingombrante di Matteo Salvini convinto di essere il Duce Supremo del primo partito del momento.
(  Iva Zanicchi  su Dagospia  del 28 gennaio 2020;
""" “SE FOSSE STATO SALVINI IL CANDIDATO AVREBBERO VINTO. MA COSÌ È COME DIRE CHE DEVO CANTARE A SANREMO E POI SUL PALCO MANDO LA MIA CORISTA...''
 LA BORGONZONI SI È VISTA POCO, È STATA SCHIACCIATA”"")
Indubbiamente Salvini è stato l’artefice dell’avanzata della Lega, - Lega che ha cancellato dal suo simbolo la parola “nord”-  indirizzata sapientemente su tutto il territorio nazionale. In questa competizione elettorale si parlava sempre e soltanto di Salvini, mentre la Borgonzoni veniva relegata a fare la sua ombra. Programmi di Lucia? Esattamente quelli dei 5 Stelle, cioè mandare a casa chi stava governando per proteggere mamme, figli vecchi e bambini. Gli emiliani-romagnoli si sono sentiti ben protetti e quindi hanno riconfermato Stefano che se la gode!
Matteo deve finire di fare il guascone citofonante ed il cattolico praticante altrimenti i risultati saranno sempre questi di oggi anche se non del tutto scadenti!
Nella “ Calabria Saudita “ ( scherziamo un po’!) la vittoria della Santelli è stata schiacciante, il suo competitore del centro-sinistra è stato annientato anche perché la campagna elettorale è stata condotta in prima persona e non all’ombra di Silvio o di Matteo, una campagna elettorale in sordina dal momento che sempre si parlava dell’Emilia Romagna e quasi mai della Calabria. Evidentemente i riflettori accecano!
Un’altra cosa da rilevare è la quasi del tutto scomparsa di Forza Italia in Emilia attestandosi ad un miserrimo 2,56% ed ad un indecente 12,41% in Calabria. Scomparsi del tutto o ferocemente ridimensionati i 5 Stelle che in Calabria si attestano ad un significativo 6,19% ed in Emilia-Romagna ad un moribondo 4,73%.
Raccogliendo le residue energie fisiche Berlusconi griderà che in Calabria Forza Italia ha stravinto dal momento che Jole Santelli appartiene ai resti del suo partito!
Ora non cambierà nulla e probabilmente non cambierà nulla anche alle prossime competizioni elettorali, duce, ducetti e menestrelli vari saliranno sui palchi a raccontarci le loro…verità, sicuri di sbaragliare il campo avverso! Sic transit gloria mundi!

Nessun commento:

Posta un commento