OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

martedì 8 luglio 2014


LINGUINE AL PESCE PERSICO DEL NILO

INGREDIENTI: POMODORI PERINI MATURI: 600 GR. - PESCE PERSICO DEL NILO: 600 GR. - AGLIO: UNO SPICCHIO - PEPERONI ROSSI E GIALLI: DUE CUCCHIAI - OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA - CONCENTRATO DI POMODORI: UN CUCCHIAIO SCARSO - PREZZEMOLO: UN CUCCHIAIO - SALE E PEPE: QB. - BASILICO: UN RAMETTO RICCO

TEMPO 60 MINUTI -    DIFFICOLTA’ : FACILE - DOSE PER 5 PERSONE      

In una padella anti aderente versale l'olio , l'aglio ridotto in piccolissimi pezzi e metà prezzemolo tritato  finemente. Dopo un paio di minuti e prima che il prezzemolo si rattrappisca aggiungere i pomodori ridotti in piccoli cubetti. Cuocere a fuoco moderato fin quando la salsa si addensa. Regolare di sale e pepe. Aggiungere un pò di acqua per diluire il sughetto ed infine i peperoni ridotti anche essi in piccolissimi cubetti. Aggiungere infine il pesce persico del Nilo ridotto in pezzi da singola porzione. Continuare la cottura. Se il sugo di rapprende aggiungere sempre un pò di acqua calda.Unire il basilico
Nel frattempo cuocere in abbondante acqua salata le linguine. Poco prima di togliere dal fuoco la pasta, deporre in una pirofila il pesce e ricoprirlo con parte del sugo. Ridurre quasi in poltiglia un pezzo del pesce persico e aggiungerlo alla salsa.

Scolare le linguine e passarle nella salsa continuando la cottura per un paio di minuti. Spolverizzare con l'altra parte del prezzemolo e servire.

Nessun commento:

Posta un commento