OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"Le finanze pubbliche devono essere solide, il bilancio deve essere equilibrato, il debito pubblico deve essere ridotto, l'arroganza dell'amministrazione deve essere combattuta e controllata, e gli aiuti ai paesi stranieri devono essere ridotti affinché Roma non fallisca. Le persone devono ancora imparare a lavorare invece di vivere con l'assistenza pubblica. »


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA

Donne e giovinetti amanti, viva Bacco e viva Amore! Ciascun suoni, balli e canti! Arda di dolcezza il core! Non fatica, non dolore!

Due strofe dal " trionfo di bacco ed arianna" di LORENZO de' medici



IL ""MIO DIARIO"" SI E' TRASFERITO ALTROVE

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

martedì 8 gennaio 2019


GNOCCHI DI PATATE CON PESTO DI ZUCCHINE E FUNGHI


INGREDIENTI: ZUCCHINE: 400 GR. – SCALOGNO: UNO MEDIO GRANDE – FUNGHI CARDARELLI: 450 GR. – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – GNOCCHI DI PATATE: 500 GR. – SALE E PEPE: QB. – FORMAGGIO PARMIGIANO O GRANA: 70 GR.

TEMPO: 40 MINUTI– DIFFICOLTA’: FACILISSIMA– DOSI PER 3 PERSONE




FUNGHI CARDARELLI DELLA PUGLIA



Affettare finemente lo scalogno e metterlo in una padella anti aderente in cui si sarà versato l’olio. Soffriggere delicatamente se mai aggiungendo un cucchiaio o due di acqua. Nel frattempo ridurre in tocchetti le zucchine e metterle nella padella per cuocerle una ventina di minuti. Salare delicatamente. Porre al fuoco un pentolino di acqua moderatamente salata portandola a bollore. Affettare sottilmente i funghi. Mettere in un frullatore le zucchine e frullarle, se mai aggiungendo un paio di cucchiai di olio evo. Nella padella in cui si sono cotte le zucchine aggiungere un po’ di olio ed i funghi, salarli leggermente e cuocerli a fuoco moderato fin quando non risultino ammorbiditi. A questo punto versare sui funghi il “ pesto “ di zucchine, rimestare spesso cuocendo ancora per una decina di minuti. Nel frattempo si saranno calati gli gnocchi e tolti non appena venuti a galla, versarli nella padella con i funghi ed il pesto, spolverarli con una manciata di parmigiano o grana padano e servirli caldi con un pizzico di pepe.

Nessun commento:

Posta un commento