OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

lunedì 26 febbraio 2018


UNA CAUSA DI FORUM SU CANALE 5


Quando posso vedo con molto interesse le cause che Mediaset manda in onda su Canale 5 al mattino e su Rete 4 nel pomeriggio. Molti dicono che non sono vere perché i contendenti sono attori pagati, ma a me non interessano queste considerazioni prima perché sicuramente non tutti i contendenti sono attori( se lo fossero la loro interpretazione sarebbe da premio Oscar ) e poi perché il mio interesse va alla sentenza che come si sa è inappellabile. Devo riconoscere che molto del mio modesto sapere giuridico lo devo proprio a Forum. Detto questo, sabato scorso è andata on onda una puntata che poi ho saputo essere la replica di una trasmessa il 29 novembre del 2017. I contendenti erano una coppia di persone anziane, contadini di professione sinceramente addolorati per via della figlia controparte che li aveva rinnegati per via della loro condizione di poveri mentre lei, grazie anche ai sacrifici fatti dai suoi genitori era andata a studiare a Milano, si era laureata in architettura, ha incontrato un ricco giovane col quale ha contratto matrimonio. Non ho mai sentito in vita mia una figlia aggredire i propri genitori dicendo loro che  fanno schifo per la loro povertà. La figliola ha voluto essere chiamata Beatrice – come la donna di Dante Alighieri – e non Giuseppina perché lei reputa tale nome volgare e plebeo. In occasione del suo matrimonio i genitori sono andati a trovarla e lei sulla porta di casa ha detto che non erano graditi e che se ne potevano tornare a casa, ricoprendoli per altro con insulti inenarrabili. Giuseppina, in arte Beatrice non vuole più avere a che fare con i suoi genitori da lei definiti gentaglia, povera e male odoranti.
Ecco i contendenti:
I genitori




I la figlia ricca ed aggiungo io svergognata accompagnata dal suo degno marito.





Come si vede nella foto vi è anche un giovanetto che  è che il fratello della svergognata. Fratello che fuori e dentro l’aula del tribunale di Forum è stato definito dalla sorellina “ mostro “ “ deforme “  “ sub umano”.
Il maritino non ha fatto altro che ostentare la sua ricchezza sbattendola in faccia a tutti i poveri disprezzandoli in maniera vergognosa per il solo fatto di essere nati poveri. Il giudice ha fatto notare che avrebbe potuto consentire ai suoi suoceri di vivere lavorando in uno dei suoi numerosissimi terreni e non ripudiarli coprendoli di offese inaudite.
Come potete notare ascoltando la sentenza  il giudice non ha potuto dare ragione ai genitori ma ha riconosciuto il danno esistenziale al fratello condannando i ricchi al pagamento di 50.000 euro.
La svergognata accusava i genitori di averla messa al mondo pur sapendo che erano poveri e che non avrebbero potuto assicurarle una vita dignitosa asserendo  poi che chi è povero non deve mettere al mondo figli. Questa tesi, tra la mia meraviglia, è stata in un certo senso sposata da Barbara Palombelli che forse aveva bevuto qualcosa che le ha fatto male !!
Insomma i figli li devono mettere al mondo solo i benestanti, coloro che non lo sono devono usare il preservativo o la pillola del giorno dopo ! Una tesi sconvolgente!!!
Ecco la sentenza:




Ed ecco un video molto, ma molto istruttivo!







Nessun commento:

Posta un commento