OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

domenica 18 febbraio 2018

PAPPARDELLE AI CARCIOFI

INGREDIENTI: DUE CIPOLLE MEDIO GRANDI -  QUATTRO CARCIOFI MEDIO GRANDI – OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA VINO – SALE E PEPE: QB.


Una ricetta appena realizzata e che mi ha tanto intrigato prima ancora di assaggiarla. Quello che occorre è un pentolino alto perché nella cottura è indispensabile la creazione di una camera d’aria. Nel pentolino versare l’olio e le cipolle affettate sottilmente.Aggiungere pochissima acqua.Cuocere a fuoco basso con coperchio. Nel frattempo eliminare le foglie esterne dei carciofi e la barbetta eventualmente presente. Tagliarli a metà e poi in lamelle larghe un paio di millimetri nel verso della lunghezza. Nella cipolla in cottura aggiungere un po’ di acqua. Riprendere la cottura ed infine aggiungere i carciofi.  Regolare di sale ed eventualmente di pepe. Sempre a pentolino coperto continuare la cottura a fuoco moderato rimestando spesso. Aggiungere di tanto in tanto pochissima acqua. Quando il tutto risulterà amalgamato per bene frullarlo fino ad ottenere una crema omogenea con la quale condire le pappardelle

Nessun commento:

Posta un commento