OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

giovedì 13 luglio 2017


I FATTI DEL GIORNO

Il Granduca di Toscana, gran cazzaro ed affabulatore, avrebbe fatto meglio a mettersi nell’ombra, se mai meditando il suo rientro in politica con gradualità, dopo la sconfitta del 4 dicembre scorso. Invece non ha fatto altro che tentare di riconquistare la scena nazionale ed internazionale ricevendo come laicamente suol dirsi solo pesci in faccia. In Europa le sue promesse o proposte sul deficit di bilancio sono state respinte al mittente per difetto di rappresentanza perché la Commissione europea interloquisce solo con le istituzioni nazionali e non con i segretari dei partiti. Quindi: stai zitto e non rompere! Firmato Jean Claude Juncker !
Il nostro Granduca di Toscana chiede maggiore flessibilità, promette di riportare il deficit di bilancio alla soglia iniziale del 3% del PIL ( mentre l’Italia aveva promesso di riportarlo verso lo zero ) e non si accorge o finge di non accorgersi che la flessibilità non sono soldi che l’Europa ci regala, bensì autorizzazione a fare ulteriore debito. Renzi ed i suoi non hanno ancora capito che tali richieste contribuiranno a farci andare a sbattere un po’ prima del previsto!
Fare debito per spese produttive lo capisco perché i benefici che ne deriveranno potrebbero anche essere portati in riduzione del debito pubblico grazie alla crescita, ma fare debito per le mance elettorali o per le spese improduttive è pura follia. Chi pagherebbe poi il nostro debito così bene alimentato? Certamente le generazioni future. Come sempre “ le colpe dei padri ricadono sui figli “!
Allungare il debito pubblico è come allungare la corda all’impiccato, più è lunga la corda e più alta è la piattaforma di partenza tanto più è sicura ed efficace la rottura dell’osso del collo che qualche volta si stacca addirittura!
Ieri non ho visto la trasmissione di Mentana dedicata a Renzi ( che tra l’altro mi è pure antipatico ) ma ho letto di una sua frase latina “ AMORE OMNIA VINCIT “ subito corretta dal conduttore: AMOR OMNIA VINCIT!!
Renzi parla di amore, bene lo stesso che ha indirizzato ad Enrico Letta col suo “ Enrico stai sereno “. Chi altro parlava di amore in politica? Cicciolina che aveva creato o avrebbe voluto creare il PARTITO DELL’AMORE e poi come non ricordare il nostro Silvio nazionale col il suo Partito dell’Amore e non dell’odio e della sua vita spesa  tra le cene eleganti dove la dea dell’amore era sempre invitata specialmente nei dopo cena ???
Una considerazione sull’altro caso del giorno. L’apologia del fascismo. Non ci sono abbastanza leggi al riguardo? Mi sa tanto che si voglia riscoprire l’arco costituzionale, radunare attorno al Granduca tutte le forze realmente antifasciste, fare mucchio, dare la cittadinanza agli immigrati che potrebbero poi votare per gratitudine per il partito che gli ha fatti diventare italiani per decreto.
E che dire dell’idea della Boldrini che vorrebbe l’abbattimento dei palazzi che riconducono al fascismo? Venga la Boldrini a Milano e pensi come abbattere la stazione ferroviaria centrale che sfida il tempo ed i secoli futuri se mai sostituendola con qualche opera firmata da archistar moderni le cui opere…..lasciamo perdere che è meglio !
Poi c’è la faccenda del deputato Corsaro che ha commentato le sopracciglia di Fiano dicendo che sono così folte da nascondere la circoncisione. Ora la frase è infelice e se vogliamo goliardica, ma a mio avviso non va intesa come offesa alla religione ebraica in quanto non ha detto nulla contro la circoncisione, ma la spostava verso il nord del corpo invece che lasciarla al sud o meglio al centro – sud. In poche parole la circoncisione  alta cui si riferiva Corsaro stava ad indicare che Fiano era a suo dire una testa di………
Pensate che in Italia e nel Parlamento non ci siano espressioni più volgari e ripetute nel tempo ? Forse Corsaro ha usato una perifrasi anziché arrivare dritto dritto al concetto!

Prima di lasciarvi voglio aggiungere che ancora una volta dall’Europa riceviamo solo amichevoli manate sulle spalle e niente altro anche perché i nostri guai relativi all’immigrazione ce li siamo cercati. Emma Bonino non ha usato mezzi termini, fummo noi con Renzi al comando a sottoscrivere l’accordo per portare tutti i migranti nei porti italiani e  per gestirli nel modo indecente come sono gestiti  ed a caro prezzo, forse in cambio di un'altra flessibilità che, unite alle altre, un giorno forse ci trasformerà tutti in migranti economici, ma non  verso la Gran Bretagna che non ne vuole nemmeno uno in più!

Nessun commento:

Posta un commento