OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

venerdì 10 agosto 2018



CHI DI SPADA FERISCE...........

Qualche giorno fa il Granduca di Toscana, leggermente dimezzato, ha comunicato al mondo intero che rientrare presto in gioco sarebbe toccato a lui perché la magistratura aveva nel mirino altri partiti - tipo Lega - per alcune somme di danaro sparite o parcheggiate altrove in barba alle disposizioni di legge. Molti hanno brindato al ritorno del Granduca altri hanno detto “ azz, ancora lui, …ma non dovevamo vederci più? “” Qualcun altro ha pensato “ a volte ritornano “ Insomma come sempre ci si divide tra gli estimatori ( sempre meno ) ed i detrattori, in continua crescita.
Mentre Matteo si stava crogiolando nell'attesa del gran ritorno ecco che il destino gli gioca un brutto tiro.





Sulla  stampa nazionale è apparso un articolo dal titolo:

«I soldi destinati ai bambini africani finiti nei conti di familiari di Renzi» 

Sembrerebbe – ma io non ci credo – che parte dei dieci milioni di dollari donati dall’UNICEF per i progetti dell’associazione Play Therapy Africa destinati ai bambini affamati in Africa, siano transitati – per altro rimanendoci – sui conti privati di una cerchia ristretta di parenti del Granduca, uno dei quali ha acquistato una casa in Portogallo. Un'altra fermata a richiesta dei fondi è stata fatta per finanziare Eventi6, Quality Press Italia e Dot Media, società riconducibili alla famiglia Renzi o a sostenitori della prima ora dell’ex premier.
I pubblici ministeri chiedono all’Unicef di denunciare i parenti del Granduca altrimenti si dovrà procedere solo per un paio di presumibili reati come il riciclaggio ed il reimpiego illecito di fondi.
Un signore che informava l’universo mondo di avere solo una decina di migliaia di euro sul suo debilitato conto corrente stranamente poi ha comperato un'abitazione molto signorile al prezzo di un milione trecentomila euro! Ma questa è solo una pura coincidenza !
Le case per i politici sono pietra di inciampo. Alcune case arrivano a loro ad insaputa dell’interessato, altre in terra straniera provocano indagini e rinvii a giudizio coinvolgendo una  strettissima e compiacente parentela.
Il minimo denominatore comune i questi episodi di accaparramento è la donna intesa come madre, sorella, amante, moglie, cognata ecc. in poche parole: si muovono i soldi ed allora : CHERCHEZ LA FEMME! 



Sicuramente saremo indirizzati nei serbatoi dei soldi a qualche persona o organizzazione sottratti ed investiti in....casette al mare!
Per evitare tutto ciò si dovrebbe tornare al baratto! Ma non è possibile. Pazienza !

Nessun commento:

Posta un commento