OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

mercoledì 20 dicembre 2017

FILETTI DI ORATA E GAMBERONI AL FORNO


INGREDIENTI: ORATE: 4 MEDIO-GRANDI – GAMBERONI ARGENTINI: 12 – PANGRATTATO: 250 GR. – PREZZEMOLO 50 GR. - AGHI DI ROSMARINO: 10 GR. -  AGLIO: UNO SPICCHIETTO– OLIO EVO: UN BICCHIERE DA VINO SCARSO – SALE E PEPE: QB – ACETO: TRE O QUATTRO CUCCHIAI.

TEMPO: 30 MINUTI ESCLUSA LA PULIZIA DEL PESCE – RICETTA FACILISSIMA – DOSI PER 4 PERSONE


Squamare e sfilettare le orate. Sgusciare i gamberoni lasciando la testa, ma eliminando le antennine. In una zuppiera versare il pangrattato, il prezzemolo tritato finemente assieme agli aghi di rosmarino ed all’aglio se lo si vuole usare ( non è indispensabile ), mezzo bicchiere di olio evo e l’aceto. Aggiungere un pizzico di sale ed uno più piccolo di pepe. Rimestare per bene. Rivestire una teglia con carta da forno. Immergere dapprima i filetti di orata facendo aderire il pangrattato al pesce e deporlo nella teglia. Fare la stessa cosa con i gamberoni. Una volta deposti i pesci nella teglia ricoprirli con altro pangrattato e su questo versare il restante olio. Infornare per 10 minuti in forno ventilato preriscaldato a 200 / 220 gradi. Servire appena sfornato. Ovviamente durante e dopo la consumazione un ottimo vino bianco secco e fresco è di prammatica! Ho usato i gamberoni argentini decongelati ( ottimi )per ridurre al mino sindacale il costo della ricetta.

Nessun commento:

Posta un commento