OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

lunedì 30 gennaio 2017

ARRIVANO  I  NOSTRI !


Riprendo a scrivere qualcosa dopo una sosta di quasi due mesi che avrà fatto contento alcuni lettori di idee diverse e che darà conforto a coloro che condividono le mie considerazioni!
Arrivano i nostri ! Questo era un grido di gioia per coloro che erano circondati ed in pericolo di vita! Oggi al contrario questo grido ci dice che i “ nostri “ sono rappresentati da un esercito di politici che in Italia ed all’estero propongono sostanziali cambiamenti di ogni visione di vita, e che sono oramai all’orizzonte!
Sono innumerevoli gli errori fatti dall’inizio di questo millennio e purtroppo pur avendoli tutti esaminati con grande attenzione, colpevolmente sono stati messi sotto al tappeto. A monte di tutto vi è la filosofia del “ non sento, non vedo, non parlo “ che per renderla internazionale in inglese suona così “I do not see I do not feel I do not speak”
Per quello che ci riguarda il primo errore madornale è stato non tanto l’ingresso nell’euro quanto il suo tasso di cambio. Una vera e propria bestialità! Che l’economia italiana fosse già in crisi profonda, con la produzione industriale in calo, con le prime delocalizzazioni verso paesi in cui la manodopera era molto più a buon mercato era nota a tutti specialmente ai professori economisti entrati in politica tra gli osanna dei loro estimatori !
Una siffatta economia avrebbe avuto bisogno di un cambio debole come quello in uso nel recente passato che, svalutato di tanto in tanto, aveva consentito alla nostra economia di riprendersi sia pure in via non definitiva. Ebbene cosa è stato fatto? Il cambio è stato fatto sul marco tedesco molto forte nel paese in cui l’economia non era in crisi, anzi ! Una economia debole con un cambio forte è destinata al fallimento!
Il disastro era annunciato! Il minor costo per il servizio del debito non è stato utilizzato per ridurne la sua enorme grandezza ma per motivi elettorali!
Non parliamo poi della finanza mondiale, a cui la Germania faceva compiaciuto occhiolino – mors tua vita mea -, che prese ad azionare tutte le leve consentite per modificare il nostro assetto politico estromettendo un incapace Berlusconi sostituendolo con ben tre Primi Ministri non eletti dal cosiddetto popolo sovrano !
Questa comunque è storia vecchia! Ora cosa accade nel mondo? Germania sempre più forte alla quale non si contesta l’enorme surplus commerciale che non potrebbe essere consentito, e gli altri paesi sempre più in difficoltà.
La nostra amica-nemica Europa pensa soltanto a chiedere una revisione dei bilanci per renderli compatibili con il contenimento dei debiti sovrani. I paesi in difficoltà dovrebbero far di tutto per far ripartire l’economia con misure intelligenti, ma che non possono far nulla perché vi sono limiti invalicabili nel pareggio di bilancio per cui quando si dovrebbe  spendere per salvarsi non lo si può fare, aggravando la situazione!
Arriva il Granduca di Toscana che per motivi elettorali pre-referendum pensa bene di elargire mance a bimbi, giovinetti, adolescenti, mamme in attesa e puerpere, aggravando i parametri deficit – pil!
Non si dimentichi poi  il problema degli immigrati che approdano sulle coste italiane, ( non europee come se fossimo negli Emirati Arabi ) salvati dalla nostra marina a gruppi di mille persone alla volta. Questi poi restano da noi subendo notevoli sofferenze e causando problemi rilevanti per noi cittadini normali, mentre consentono ad organizzazioni ad hoc costituite di fare lauti guadagni.
Un ultima considerazione sui giovani di oggi che saranno inevitabilmente gli uomini del domani! Cosa viene riservato a loro? Disoccupazione elevata, pensione da fame e gravi difficoltà nel presente allorquando i loro genitori o nonni passeranno a miglior vita! Qualcuno va all’estero per tentare la sorte ed il nostro illuminato ministro del lavoro li include nella lista di coloro che è meglio che stiano fuori dai nostri confini ! Che grande illuminazione ! io dai confini manderei fuori proprio lui !
Questo scenario è più o meno simile nei paesi del sud Europa, se non nel momento storico attuale, in quello del prossimo futuro e così arrivano i politici attualmente fuori dai giochi, pronti a subentrare  interpretando i disagi delle situazioni reali e quelli, ancor più gravi, delle percezioni. La percezione dei fenomeni è dovuta in larga parte alla paura, la percezione è legata al malessere e richiede interventi a volte più forti rispetto a quelli  che sarebbero necessari per contrastare la semplice realtà!
Fa caldo ed il termometro segna 38 gradi all’ombra, ma se ne percepiscono 42, allora che si fa? Si dice all’accaldato di non preoccuparsi perché i gradi sono solo 38 oppure gli si consente di accendere il suo condizionatore per rinfrescarsi?
I nostri governanti “ al fresco “ hanno l’obbligo di intervenire affinché le percezioni siano mitigate. In mancanza arrivano “ i nostri “. Trump negli Stati Uniti d’America, Marine Le Pen in Francia, Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Beppe Grillo ed associati in Italia, Nigel Farage, Frauke Petry del partito Alternative für Deutchland, Heinz-Christian Strache in Austria, tutti giovani e combattenti che parlano alla pancia degli elettori. Il loro messaggio risiede in queste parole “ io ti salverò “ e di persone che desiderano essere salvate da situazioni reali o percepite nel mondo ce ne sono a milioni!
Dopo questi cahiers de doléances cosa si dovrebbe fare ?
Cambiare le linee guida dell'Europa che così come sono ci porteranno a sbattere e al disastro sicuro si potrebbe optare per un’uscita dall’euro mantenendolo solo come moneta di riferimento, riprendendoci la nostra sovranità e se saremo condannati al disastro è molto meglio andarci con le nostre gambe invece che essere spinti da una Europa che fa solo gli interessi della Germania e degli stati ….satelliti !


In ultimo sono curioso di vedere lo stato di salute del Regno Unito tra un paio di anni! Molto, ma molto probabilmente sarà migliore di quello attuale!

Nessun commento:

Posta un commento