OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

domenica 8 marzo 2015

FILETTO DI MAIALE BRASATO

INGREDIENTI: FILETTO DI MAIALE: 600 GR. - SEDANO, CAROTA E CIPOLLA: 200 GR. CAD. - FUNGHI SECCHI IN POLVERE: UN CUCCHIAIO - VINO ROSSO: UN BICCHIERE DA VINO - FARINA, SALE E PEPE: QB. - DADO DA BRODO: UNO - OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA - AMIDO DI MAIS: UN CUCCHIAIO - AGLIO: UNO SPICCHIO

TEMPO 180 MINUTI -       DIFFICOLTA’ : FACILE -      DOSI PER 5 PERSONE     

Infarinare il filetto di maiale dopo averlo privato dell'eventuale grasso e dei filamenti esterni di tessuto. Porre al fuoco una casseruola anti aderente e versarvi l'olio, l'aglio e dopo qualche minuto aggiungere il filetto di maiale bene infarinato. Rosolarlo per bene rigirandolo di tanto in tanto. Salare con moderazione e pepare. Quando è ben rosolato, eliminare l'aglio e sfumare col vino rosso. Quando il vino è evaporato aggiungere gli odori finemente tritati e cuocere a fiamma moderata aggiungendo un pò di acqua calda. Fare in modo che il filetto sia  sempre coperto di liquido per tre quarti della sua altezza e se il filetto è basso allora portare l'acqua fino alla sua sommità. Aggiungere il dado da brodo spezzettato. Rimestare spesso e cuocere con coperchio.

Ho parlato di funghi secchi in polvere che si ottiene frullando i fungi secchi fino ad ottenere una specie di farina. Aggiungere quindi un cucchiaio di polvere di funghi. Rimestare e continuare la cottura. Il sughetto non deve mai restringersi, quindi aggiungere sempre un pò di acqua calda. A dieci minuti dal fine cottura ( quando il filetto risulterà tenero e facilmente attraversabile da una forchetta o da un lungo spiedino ) aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda nella quale si sarà disciolto un cucchiaio di amido di mais, cioè maizena. Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare brevemente, ricavare dal filetto tanti medaglioni e tenerli immersi nel sughetto prima di servirli se mai accompagnandoli con un purè di patate.

Nessun commento:

Posta un commento