OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

QUANTO E' BELLA GIOVINEZZA
CHE SI FUGGE, TUTTAVIA
CHI VUOL ESSER LIETO SIA
DI DOMAN NON V'è CERTEZZA

SEZIONE DEDICATA AL MIO DIARIO, SE VUOI CONSULTARLA CLICCA SU:

il mio diario ( PENSIERI IN LIBERTA' )

SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU

domenica 8 marzo 2015

FILETTO DI MAIALE BRASATO

INGREDIENTI: FILETTO DI MAIALE: 600 GR. - SEDANO, CAROTA E CIPOLLA: 200 GR. CAD. - FUNGHI SECCHI IN POLVERE: UN CUCCHIAIO - VINO ROSSO: UN BICCHIERE DA VINO - FARINA, SALE E PEPE: QB. - DADO DA BRODO: UNO - OLIO EVO: MEZZO BICCHIERE DA ACQUA - AMIDO DI MAIS: UN CUCCHIAIO - AGLIO: UNO SPICCHIO

TEMPO 180 MINUTI -       DIFFICOLTA’ : FACILE -      DOSI PER 5 PERSONE     

Infarinare il filetto di maiale dopo averlo privato dell'eventuale grasso e dei filamenti esterni di tessuto. Porre al fuoco una casseruola anti aderente e versarvi l'olio, l'aglio e dopo qualche minuto aggiungere il filetto di maiale bene infarinato. Rosolarlo per bene rigirandolo di tanto in tanto. Salare con moderazione e pepare. Quando è ben rosolato, eliminare l'aglio e sfumare col vino rosso. Quando il vino è evaporato aggiungere gli odori finemente tritati e cuocere a fiamma moderata aggiungendo un pò di acqua calda. Fare in modo che il filetto sia  sempre coperto di liquido per tre quarti della sua altezza e se il filetto è basso allora portare l'acqua fino alla sua sommità. Aggiungere il dado da brodo spezzettato. Rimestare spesso e cuocere con coperchio.

Ho parlato di funghi secchi in polvere che si ottiene frullando i fungi secchi fino ad ottenere una specie di farina. Aggiungere quindi un cucchiaio di polvere di funghi. Rimestare e continuare la cottura. Il sughetto non deve mai restringersi, quindi aggiungere sempre un pò di acqua calda. A dieci minuti dal fine cottura ( quando il filetto risulterà tenero e facilmente attraversabile da una forchetta o da un lungo spiedino ) aggiungere mezzo bicchiere di acqua calda nella quale si sarà disciolto un cucchiaio di amido di mais, cioè maizena. Togliere dal fuoco, lasciar raffreddare brevemente, ricavare dal filetto tanti medaglioni e tenerli immersi nel sughetto prima di servirli se mai accompagnandoli con un purè di patate.

Nessun commento:

Posta un commento