OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"LE FINANZE PUBBLICHE DEVONO ESSERE SOLIDE, IL BILANCIO DEVE ESSERE EQUILIBRATO, IL DEBITO PUBBLICO DEVE ESSERE RIDOTTO, L'ARROGANZA DELL'AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERE COMBATTUTA E CONTROLLATA, E GLI AIUTI AI PAESI STRANIERI DEVONO ESSERE RIDOTTI AFFINCHÉ ROMA NON FALLISCA. LE PERSONE DEVONO ANCORA IMPARARE A LAVORARE INVECE DI VIVERE CON L'ASSISTENZA PUBBLICA.

La dittatura perfetta avrà sembianza di democrazia. Una Prigione senza muri nella quale i prigionieri non sogneranno di fuggire. Un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi ameranno la loro schiavitù. Aldous Huxley

Le regole di maggioranza funzionano solo se si considerano anche i diritti individuali: non si possono avere cinque lupi e una pecora che votano su cosa cucinare per cena. (Larry Flynt)

NON E' UNA COLPA DESIDERARE UN ATTIMO DI PACE ALMENO AL TRAMONTO DELLA VITA. ( JOHN LE CARRE' )


IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CONTRA FACTUM NON VALET ARGUMENTUM !!!


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA



SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


mercoledì 3 febbraio 2021

                                             

MEZZEMANICHE CON CAVOLFIORI

 


INGREDIENTI: MEZZEMANICHE: 150 GR. – CAVOLFIORE:250 GR. – ALICI SOTT’OLIO: TRE FILETTI – OLIVE DI GAETA: UNA DECINA – AGLIO: UNO SPICCHIO – FORMAGGIO PECORINO GRATTUGIATO: 70 GR. – OLIO EVO: CINQUE CUCCHIAI.

 

TEMPO: 40 MIN. – DIFFICOLTA’:FACILE – DOSI PER 2 PERSONE

 

In un pentolino mettere a cuocere le cimette di cavolfiore in acqua normalmente salata. Cuocere per  cinque o sei minuti dopo di che togliere dal fuoco le cimette e metterle da parte. Nella stessa acqua cuocere le mezzemaniche. In una padella anti aderente versare l’olio evo, lo spicchio di aglio in pezzetti, le alici e le olive di Gaeta e cuocere per una decina di minuti. Togliere la pasta al dente e tuffarla nella padella del cavolfiore. Rimestare per bene e cuocere per cinque minuti ancora in modo che il tutto si amalgami. Su tutto aggiungere una spolverata di pecorino grattugiato e servire calda.

Nessun commento:

Posta un commento