OGNI POLITICA DOVRA' PIEGARE LE GINOCCHIA DAVANTI ALLA MORALE.
IMMANUEL KANT

Cicerone:
(106 a.C. 43 a.C. )

"LE FINANZE PUBBLICHE DEVONO ESSERE SOLIDE, IL BILANCIO DEVE ESSERE EQUILIBRATO, IL DEBITO PUBBLICO DEVE ESSERE RIDOTTO, L'ARROGANZA DELL'AMMINISTRAZIONE DEVE ESSERE COMBATTUTA E CONTROLLATA, E GLI AIUTI AI PAESI STRANIERI DEVONO ESSERE RIDOTTI AFFINCHÉ ROMA NON FALLISCA. LE PERSONE DEVONO ANCORA IMPARARE A LAVORARE INVECE DI VIVERE CON L'ASSISTENZA PUBBLICA.

La dittatura perfetta avrà sembianza di democrazia. Una Prigione senza muri nella quale i prigionieri non sogneranno di fuggire. Un sistema di schiavitù dove, grazie al consumo e al divertimento, gli schiavi ameranno la loro schiavitù. Aldous Huxley

Le regole di maggioranza funzionano solo se si considerano anche i diritti individuali: non si possono avere cinque lupi e una pecora che votano su cosa cucinare per cena. (Larry Flynt)

NON E' UNA COLPA DESIDERARE UN ATTIMO DI PACE ALMENO AL TRAMONTO DELLA VITA. ( JOHN LE CARRE' )

Quando a causa degli anni

non potrai correre, cammina veloce.

Quando non potrai camminare veloce, cammina.

Quando non potrai camminare, usa il bastone.

IL MEGLIO E' NEMICO DEL BENE!!

CONTRA FACTUM NON VALET ARGUMENTUM !!!


QUANTO E’ BELLA GIOVINEZZA CHE SI FUGGE, TUTTAVIA CHI VUOL ESSER LIETO SIA DI DOMAN NON V’è CERTEZZA



SE VUOI ASCOLTARE LE CANZONI E LE ROMANZE DI UNA VOLTA CLICCA SU



PROPOSTE DI CUCINA DAL WEB ( per conoscerle cliccaci su )


sabato 3 aprile 2021

 

CHI CI PARLERA’ DI DIO ? 

Ieri si è celebrata la Via Crucis presieduta da Papa Francesco in una piazza oscura e desolata. La Via Crucis in minimo sindacale tutta dedicata alla medianità. Bambini carinissimi lettori di componimenti che stento a credere siano tutti farina del proprio sacco. Una microscopica pagina dei vangeli letta dal solito Orazio Coclite, un paternoster, un canto appena accennato, la preghiera del Pontefice nata con “ preghiamo “ e finita quasi immediatamente col “ per il nostro signore Gesù Cristo! Amen !” Alla fine della quattordicesima stazione il Santo Padre ha indossato la stola rossa ha impartito una velocissima benedizione e senza altro profferire ha guadagnato l’uscita dopo aver accarezzato due bimbetti che alcuni volenterosi gli hanno indirizzato. Tutto qui? Pare proprio di sì! Chi ha avvertito il “ sacro “? Chi si è genuflesso o si è commosso alle parole che annunciavano la morte di Gesù? Mi parrebbe dire: chi mai se ne sia accorto? Una volta ( il Covid non c’entra ) le riflessioni lette durante le quattrodici stazioni erano scritte da teologi che tra l’altro chiedevano perdono per fatti incresciosi accaduti tra i consacrati. Insomma tra una stazione e l’altra si rifletteva. Ieri abbiamo sentito i bimbi che tra le premesse e le conseguenze parlavano di furti di penne e marmellate! Mi piacerebbe assistere alle celebrazioni simili nella chiesa ortodossa o quella di rito bizantino. Sicuramente non si potranno fare paragoni! Amen !

 

Nessun commento:

Posta un commento